Casey Stoner a muro all’esordio in gara nel V8 Supercars

Casey Stoner a muro all’esordio in gara nel V8 Supercars

Fuori gioco quando si ritrovava in 14° posizione

Amaro epilogo dell’esordio ufficiale in gara di Casey Stoner ad Adelaide nella “Dunlop Series”, serie propedeutica al V8 Supercars, principale campionato motoristico australiano riservato a vetture turismo da oltre 600 cavalli. Al volante della Holden Commodore VE 2010 del Triple Eight Racing iscritta sotto le insegne del Team Red Bull Racing Australia, il due volte Campione del Mondo MotoGP è finito a muro nel corso dell’undicesimo dei 20 giri previsti quando si ritrovava in quattordicesima posizione. Scattato dalla sesta fila grazie al dodicesimo crono in 1’22″878 siglato nel turno unico di qualifiche ufficiali della mattinata a 1″030 dal poleman Chaz Mostert (ma su ben 30 partenti), Stoner con la Holden #27 non ha incontrato problemi allo start tanto da chiuder il 1° giro in 11° piazza. Esordio ad Adelaide Nel corso del 3° giro l’australiano ha realizzato il suo primo sorpasso da pilota del V8 Supercars, riuscendo ad infilare alla staccata della “Clarion Corner” Aaren Russell per la 10° posizione. Da quel momento in avanti Casey ha perso progressivamente terreno, ritrovandosi 14° a metà gara con un passo sull’1’25” (i migliori sull’1’22” alto). All’undicesimo dei 20 giri previsti Stoner è stato dapprima autore di un’escursione fuori pista nella curva che immette sul rettilineo dei box (la “Foster’s”), preludio del botto quattro curve più tardi alla “East Terrace”, arrivato visibilmente lungo e fuori traiettoria in una delle numerose curve a gomito del tracciato cittadino di Adelaide. Domani gara 2 Sospensione anteriore destra piegata, impossibilità di proseguire per l’ex pilota di Ducati e Repsol Honda MotoGP, ora atteso al riscatto domani alle 17:45 per la seconda gara in programma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy