Andrea Iannone e Ben Spies, il nuovo corso Ducati Pramac

Andrea Iannone e Ben Spies, il nuovo corso Ducati Pramac

Svelati a Madonna di Campiglio i nuovi colori Pramac

Commenta per primo!

Impropriamente definito in origine come lo “Junior Team” o “Squadra B” di Borgo Panigale, il Pramac Racing Team quest’anno in MotoGP si presenterà ai nastri di partenza con l’investitura ufficiale Ducati: moto (le medesime Desmosedici GP13 del team “interno”), tecnici, colori e piloti per puntare in alto.

Non è un caso che proprio al “Wrooom”, tradizionale Press Ski Meeting del main sponsor Ducati in programma a Madonna di Campiglio, la struttura capeggiata da Paolo Campinoti ha affiancato il team ufficiale di Bologna per la presentazione della nuova livrea su base cromatica bianco-rossa.

Un ritorno al passato (così erano “vestite” le Ducati Pramac fino alla stagione 2009), ma guardando con fiducia al 2013 che verrà grazie a due piloti di talento dai propositi ambiziosi: uno dei “rookie” più attesi del campionato (e recente protagonista tra 125 GP e Moto2) come Andrea Iannone, ma anche un ex-iridato Superbike del calibro di Ben Spies.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy