Andrea Dovizioso: “Peccato perdere questi test”

Andrea Dovizioso: “Peccato perdere questi test”

Soltanto tre giri a Jerez per il forte dolore al collo

Commenta per primo!

Un problema che, in questo momento, proprio non ci voleva. Dopo aver completato 72 giri (la maggior parte su pista bagnata) a Valencia, Andrea Dovizioso a Jerez de la Frontera si aspettava nei tre giorni di prove in programma di approfondire la conoscenza della Ducati Desmosedici MotoGP. Purtroppo per il pilota forlivese un forte dolore al collo non gli ha consentito di percorrere più di 3 tornate (di fatto soltanto un giro completo) del tracciato andaluso, ritrovandosi fermo ai box per il restante tempo a disposizione. “Il problema al collo è stato davvero un gran peccato“, afferma Andrea Dovizioso. “Mi era successo dopo essere caduto durante i fine settimana del Gran Premio della Malesia e d’Australia e in entrambi i casi mi sono sottoposto a fisioterapia e ad una serie di trattamenti anti-infiammatori. La settimana scorsa, dopo una caduta con la moto da cross, il problema è rimerso e gli stessi trattamenti sembravano aver funzionato. Sono potuto venire qui a Jerez dove invece, dopo appena tre giri, il dolore si è ripresentato e questa volta non siamo riusciti ad eliminarlo. Probabilmente di tratta di un problema più grande di quanto pensassimo e quindi mi sottoporrò ad ulteriori, più approfonditi, esami medici“. Martedì prossimo Andrea Dovizioso si sottoporrà ad un intervento chirurgico di rimozione di una placca dalla sua clavicola infortunata in precedenza, mossa inevitabile per presentarsi nella miglior forma fisica possibile per i prossimi test in programma a Sepang dal 5 al 7 febbraio 2013.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy