MotoGP: Yonny Hernandez parteciperà ai test a Sepang con Monster Yamaha Tech 3

MotoGP: Yonny Hernandez parteciperà ai test a Sepang con Monster Yamaha Tech 3

Orfana di Jonas Folger, Tech 3 ha raggiunto un accordo per schierare il neo pilota SBK Hernandez nei prossimi test a Sepang. Ancora nessuna decisione per quanto riguarda il pilota che nel 2018 affiancherà Zarco.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Arriva la conferma ufficiale di quanto già si sapeva: Yonny Hernandez prenderà parte ai primi test ufficiali MotoGP a Sepang in sella alla seconda M1 del team Monster Yamaha Tech 3, quella che avrebbe dovuto essere di Jonas Folger, fuori dai giochi per continuare il recupero dalla malattia che l’ha fermato a fine 2017. Il pilota colombiano, sotto contratto con il team Pedercini in Superbike e reduce proprio dalla prima sessione di test delle derivate di serie del 2018, dividerà ora il box con Johann Zarco nei tre giorni di test sulla pista malese. Il team Tech 3 è comunque determinato ad annunciare il secondo pilota prima di dirigersi in Thailandia, a metà febbraio.

Hernandez ha corso nel Motomondiale dal 2010 al 2017, esordendo in Moto2 per poi passare nel 2012 in MotoGP. Il 2017, anno del suo ritorno nella categoria intermedia, è durato poco: dopo nove gare viene appiedato da AGR Team, che gli preferisce lo statunitense Joe Roberts. “Per prima cosa, sono davvero dispiaciuto per Jonas Folger” ha dichiarato il pilota colombiano, “spero che guarisca e possa tornare in pista presto, visto che è un pilota molto veloce e di talento. Gli auguro il meglio. Allo stesso tempo però sono contento per me, ho una fantastica occasione di girare nuovamente su una MotoGP. Sono molto curioso di guidare una Yamaha, visto che nella mia carriera in MotoGP ho solo corso con Ducati. Voglio ringraziare Monster Yamaha Tech 3 e specialmente Herve Poncharal per questa opportunità unica.”

Queste le parole di Herve Poncharal, fondatore della squadra: “Prima di cominciare a parlare di chi è il nostro secondo pilota a Sepang, voglio dire una volta di più quanto sono dispiaciuto di non avere Jonas con noi nel 2018. Dobbiamo però cercare di superare questa situazione nel migliore dei modi e non sarà facile. Il 20 gennaio quasi tutti i piloti del livello da noi richiesto erano sotto contratto, ma in quel momento avevo visto che Yonny Hernandez non ce l’aveva. Ora la situazione è diversa, ma voglio cogliere l’occasione per ringraziare il signor Pedercini per aver permesso a Yonny di provare con noi, dandogli la possibilità di mostrare il suo potenziale sia per Yamaha Motor Corporation che per il team Monster Yamaha Tech 3. Nessuna decisione definitiva però verrà presa prima di tornare da Sepang. Di sicuro analizzeremo il lavoro di Yonny nel corso dei test, lui è uno dei nostri pochi candidati per il 2018.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy