MotoGP, Valentino Rossi: “Vinales ottimista? Sono contento per lui”

MotoGP, Valentino Rossi: “Vinales ottimista? Sono contento per lui”

Valentino Rossi invita ad attendere la gara di Motegi prima di esultare. Il collaudatore Nakasuka non ha portato novità e sul test di Valencia anticipa: “Qui è tutta una sorpresa”.

di Luigi Ciamburro
Valentino Rossi a Motegi

Valentino Rossi chiude al nono posto nella classifica combinata del venerdì a Motegi, costretto a rallentare il lavoro sulla Yamaha M1 nella FP2 a causa dell’asfalto bagnato. Il primo giorno di libere del GP del Giappone si trasforma in una giornata di test per la casa di Iwata, il Dottore ha lavorato anche sulle sospensioni, ma non sembra aver trovato ancora il giusto set-up per affrontare il week-end (qui cronaca e tempi del venerdi)

Il terzo e quinto crono di Zarco e Vinales lasciano pensare che ci sia un buon margine di miglioramento, ma il campione di Tavullia preferisce restare con i piedi a terra, soprattutto dopo il 14° crono nella FP2. “Non è fantastico, ma stamattina abbiamo guidato una moto diversa. Il mio ritmo non era buono come quello di Viñales e Zarco in sella alle gomme usate. Mentre questo è positivo per Yamaha, dal mio lato del box c’è bisogno di lavorare sulla moto per migliorarla in vista del sabato e soprattutto della domenica. Spero che il tempo sia migliore domani“.

In pista stamane anche il collaudatore Katsuyuki Nakasuka che non ha portato nessuna novità. Il tester nipponico tradizionalmente a Motegi portava qualche spunto del prossimo prototipo, ma la sua M1 era molto simile a quelle ufficiali. Valentino Rossi già ieri aveva previsto una mancanza di aggiornamenti, stamane mette in dubbio il lavoro di Iwata in vista del primo test invernale a Valencia in programma il 20-21 novembre. “Anche per Valencia so solo che dobbiamo girare martedì e mercoledì, qui è tutta una sorpresa“.

Regna un certo pessimismo nel box VR46 non solo sul presente ma anche in ottica futura. Il terzo posto di Vinales al Buriram ha esaltato gli animi in casa Yamaha, Maio Meregalli conferma i passi avanti fatti in termini di elettronica, per Valentino Rossi sarebbe più prudente attendere l’esito della gara prima di annunciare la luce in fondo al tunnel: “È bello che Maverick sia ottimista, ma preferirei aspettare un po’ prima di commentare. Domani vedremo quanto forte potremo essere qui a Motegi… Siamo molto diversi, lui è molto giovane – ha sottolineato Valentino Rossi -. Ho più esperienza e quindi so che le cose possono cambiare molto durante un week-end. Anche da sabato a domenica“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy