MotoGP Valencia Andrea Iannone “Vogliamo chiudere la stagione nel migliore dei modi”

MotoGP Valencia Andrea Iannone “Vogliamo chiudere la stagione nel migliore dei modi”

Sia il pilota di Vasto che Alex Rins arrivano a Valencia con ottimismo, sicuri di poter mostrare ancora una volta i progressi compiuti nel corso del 2017.

Si chiude a Valencia una stagione più complessa del previsto per il Team Suzuki Ecstar: dopo un’impegnativa tripletta asiatica che ha però mostrato importanti progressi da parte della squadra, Andrea Iannone ed Alex Rins sono pronti a concludere nel miglior modo possibile l’ultima tappa stagionale, prima di concentrare tutti gli sforzi sul 2018. L’italiano ha ottenuto due podi sul circuito Ricardo Tormo, ovvero un secondo posto nel 2010 in Moto2 ed un terzo posto l’anno scorso, così come il rookie spagnolo, che ha chiuso terzo nel 2013 in Moto3 e ha conquistato un secondo posto due stagioni fa nella categoria intermedia (qui per acquistare i biglietti per Valencia GP)

“Valencia è un tracciato particolare” ha dichiarato Iannone, “se mi sento bene in sella riesco a realizzare belle gare. Quella dell’anno scorso, appena tornato da un infortunio, è stata una di queste. Questo weekend arrivo all’ultima tappa della stagione con ottimismo: collego ancora la pista alla prima volta in cui sono salito in sella alla GSX-RR, avevo avuto un gran feeling. Il nostro obiettivo è chiudere la stagione nel migliore dei modi, visti gli importanti progressi compiuti nel corso delle ultime gare, anche se con risultati altalenanti.”

“Si tratta dell’ultima gara della stagione e voglio ottenere un buon risultato” ha aggiunto Rins. “Certo, sarà emozionante guidare di nuovo a Valencia, sul tracciato sul quale ho provato per la prima volta una MotoGP. La GSX-RR era veramente impressionante, ma di sicuro molte cose sono cambiate da quel momento: abbiamo realizzato grandi passi avanti nel corso della stagione ed io ho imparato molto. L’approccio a questa gara è completamente diverso rispetto ad un anno fa, come si può immaginare. Un altro aspetto positivo è che in quest’ultima parte di stagione siamo cresciuti: dobbiamo continuare così, un passo alla volta, e chiudere al meglio il 2017.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy