MotoGP UFFICIALE Yamaha e Tech 3 si separano nel 2019

MotoGP UFFICIALE Yamaha e Tech 3 si separano nel 2019

Hervé Poncharal, proprietario di Tech 3, ha annunciato la sua decisione di interrompere la storica partnership con Yamaha a partire dalla prossima stagione.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Arriva oggi come un fulmine a ciel sereno la notizia dell’interruzione del rapporto di collaborazione tra Tech 3 e Yamaha, che alla fine del 2019 prenderanno strade diverse. La casa dei tre diapason ha accettato la decisione presa da Hervé Poncharal, ma chiaramente continuerà a fornire tutto il suo supporto fino alla fine di questa stagione. Tech 3 continuerà ad essere presente nelle categorie Moto2 e MotoGP, ma solo in futuro verranno annunciati i piani per le prossime annate.

“Siamo stati informati recentemente da Hervé Poncharal, proprietario di Tech 3, a proposito della sua decisione di non rinnovare il contratto con Yamaha per la fornitura di YZR-M1” ha dichiarato Kouichi Tsuji, General Manager Motorsports Development Division. “Dopo aver parlato con lui abbiamo capito che ha deciso di stipulare una nuova partnership e che noi siamo obbligati ad accettare. Per noi è triste, visto che si tratta di una collaborazione di successo. Siamo grati a Hervé per la sua fedeltà e per i grandi risultati ottenuti assieme. Continueremo a fornire il nostro massimo supporto, ma cercheremo di valutare altre opzioni.”

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Poncharal, che aggiunge questo: “Riassumere 20 anni di partnership tra Tech 3 e Yamaha in poche parole è impossibile. Fin da quando ho incontrato il signor Iio nel 1998, entrando a far parte di Yamaha Motor Corporation, è stato un viaggio incredibile. Ho solo bei ricordi in mente, grandi risultati ottenuti assieme e un’atmosfera speciale. Chiaramente è stata una decisione importante, ma voglio ringraziare Yamaha, il signor Tsuji, il signor Tsuya, il signor Jarvis ed il signor Nakajima.”

“Tech 3 è una piccola compagnia che deve pensare al futuro e deve soppesare diverse opzioni” ha poi continuato. “Ci è stato offerto un accordo che include qualcosa che abbiamo atteso da quando abbiamo iniziato e non abbiamo potuto dire di no. Ovviamente noi siamo Monster Yamaha Tech 3 fino al Gran Premio di Valencia 2018. Johann Zarco e Hafizh Syahrin lotteranno per le posizioni che contano e senza dubbio Yamaha potrà contare sulla nostra lealtà. Una volta di più, grazie a Yamaha, auguro loro tutti i successi che meritano e di trovare un altro partner al posto nostro.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy