MotoGP: ufficiale, Johann Zarco firma con Yamaha Tech 3

MotoGP: ufficiale, Johann Zarco firma con Yamaha Tech 3

Il Campione del Mondo Moto2 2015 Johann Zarco esordirà in MotoGP nella stagione 2017 affiancando Jonas Folger al team Yamaha Tech 3.

1 Commento

Arriva oggi, alla vigilia dell’inizio del Gran Premio del Sachsenring, un annuncio atteso da tempo: Johann Zarco, Campione del Mondo Moto2 in carica, l’anno prossimo realizzerà il passaggio di categoria e sarà un pilota MotoGP nelle file del team Monster Yamaha Tech 3. Il pilota francese, che ha esordito nel Motomondiale nel 2009, due anni dopo arriva a contendersi il titolo in 125cc con Terol, prima di passare in Moto2. Comincia a farsi vedere sul podio nel 2013, ma l’anno scorso, grazie a otto vittorie e sei podi conquista il suo primo titolo iridato con la KALEX dell’Ajo Motorsport. In questo 2016 ha ottenuto tre vittorie e due podi, l’ultimo dei quali proprio ad Assen, quando chiuse la gara in seconda posizione. Johann Zarco, che affiancherà un altro giovane esordiente, Jonas Folger, debutterà in sella alla Yamaha YZR-M1 subito dopo l’ultima gara, a Valencia.

Sono davvero felice di esordire in MotoGP con Tech 3“, ha dichiarato il pilota transalpino, “e sono sicuro che avremo un solido rapporto. Il team è profondamente legato a Yamaha, hanno dimostrato di sapersela cavare bene in ogni situazione e hanno un ottimo pacchetto. Questo mi dà una motivazione in più per raggiungere i miei obiettivi nel 2017. Certo, sembra logico che un team francese ed un pilota francese lavorino insieme, ed ora l’accordo è raggiunto, di sicuro un fatto positivo. Farò il possibile per prepararmi bene perché penso sia possibile raggiungere qualche risultato di rilievo in MotoGP dopo la mia lunga esperienza in Moto2“.

Decisamente contento anche Herve Poncharal: “Dopo una lunga attesa, sono lieto di annunciare che Johann Zarco si unirà al team Monster Yamaha Tech3 per la prossima stagione. Non abbiamo avuto l’opportunità di lavorare con un pilota francese in MotoGP da quando c’era Sylvain Guintoli nel 2007, ma sono certo che Johann farà un ottimo lavoro. L’abbiamo seguito da vicino da quando ha vinto la Rookies Cup e ha avuto successo in 125cc e Moto2. La scorsa stagione è stata incredibile per lui, ha vinto il titolo in maniera magistrale. Per noi sarà una sfida emozionante. Voglio dargli un caldo benvenuto, non vedo l’ora di capire cosa può fare con la nostra moto“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabu - 6 mesi fa

    forse che in MotoGP, e Motomondiale in generale, hanno capito che non ci sono solo piloti spagnoli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy