MotoGP, Thailandia: Aprilia ha rotto il ghiaccio, i progressi continuano?

MotoGP, Thailandia: Aprilia ha rotto il ghiaccio, i progressi continuano?

La squadra italiana arriva a Buriram con il morale alto. Adesso bisogna vedere se il sesto posto di Aragon ha segnato la riscossa

di Redazione Corsedimoto
Aleix Espargaro

L’Aprilia arriverà  a Buriram rinfrancata dal  sesto posto centrato da Aleix Espargaro nel precedente evento ad Aragon, miglior risultato stagionale per lui e per la RS-GP. Il circuito thailandese, dalle caratteristiche diverse rispetto al Motorland di Aragon, si è rivelato piuttosto complesso durante i test pre-stagionali, ma la situazione potrebbe cambiare dopo una lunga stagione di prove ed evoluzioni. Qui gli orari in pista e in TV

Quello di Aragon per noi è stato un risultato fondamentale, arrivato dopo mesi di duro lavoro durante i quali nessuno si è risparmiato” spiega Aleix Espargaro. “Tra test e allenamenti mi sono impegnato in maniera totale, e i ragazzi di Aprilia hanno continuato incessantemente lo sviluppo della RS-GP. Non dobbiamo farci trarre in inganno, le difficoltà rimangono e il circuito thailandese a inizio anno ci aveva creato qualche grattacapo, ma di sicuro lo affrontiamo con rinnovata motivazione”.

Scott Redding, che domenica scorsa ha applaudito a Imola il sesto trionfo Mondiale della compagna Kiara Fontanesi, ha detto:  “Durante i test di inizio anno il circuito di Buriram mi aveva sorpreso, è più tecnico di quanto possa sembrare specialmente in punti come la seconda curva, dove si frena dopo un lungo rettilineo senza avere alcun riferimento del punto di staccata. Dovremo focalizzare il nostro lavoro soprattutto sui problemi in accelerazione che ci hanno rallentato nella scorsa gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy