MotoGP, Thai Test: Dani Pedrosa miglior tempo dei tre giorni “Contento del lavoro svolto”

MotoGP, Thai Test: Dani Pedrosa miglior tempo dei tre giorni “Contento del lavoro svolto”

Soddisfazione in casa Repsol Honda per il lavoro svolto da Dani Pedrosa e Marc Marquez, 1° e 3° in classifica combinata dopo i tre giorni di test.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Si chiudono nel migliore dei modi i test in Thailandia per il Repsol Honda Team, che ha visto Dani Pedrosa piazzarsi in testa alla classifica grazie al miglior tempo assoluto di questi tre giorni. Sia lui che Marc Marquez hanno completato oltre 200 giri, testando motore, telaio, aerodinamica e gomme, oltre a realizzare simulazioni di gara, che hanno mostrato un gran ritmo soprattutto per il campione del mondo in carica, 3° assoluto grazie al miglior crono della seconda giornata. Ora ci si sposta a Jakarta, in Indonesia, per la presentazione ufficiale della squadra, programmata per il 20 febbraio.

“Lasciamo la Thailandia con sensazioni positive” ha commentato Pedrosa. “I test sono stati difficili a causa delle alte temperature, ma abbiamo lavorato molto. Ci siamo concentrati su molti aspetti del set up della moto e piano piano abbiamo migliorato velocità e ritmo. Tra le altre cose, oggi abbiamo testato un forcellone in fibra di carbonio, una novità per noi ma siamo ancora all’inizio. Sono molto contento del lavoro svolto dalla mia squadra, speriamo di continuare così anche in Qatar in condizioni differenti.”

“Sono molto, molto contento del lavoro svolto oggi” ha dichiarato Marquez, “abbiamo completato molti giri ed abbiamo migliorato il set up della moto in diverse aree. I nostri tempi sono più lenti rispetto a ieri, ma abbiamo lavorato in maniera diversa senza guardare il cronometro. Abbiamo anche realizzato una simulazione di gara di 20 giri mantenendo un gran ritmo, ma abbiamo anche testato un forcellone in carbonio: siamo solo all’inizio, quindi dobbiamo ancora capirne pregi e difetti. La nuova aerodinamica è positiva, richiede uno stile differente ma permette di mantenere un buon ritmo anche con gomme usate e di questo sono contento.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy