MotoGP Texas Andrea Iannone “Buon finale ma ancora non basta”

MotoGP Texas Andrea Iannone “Buon finale ma ancora non basta”

MotoGP Texas Andrea Iannone “Buon finale ma ancora non basta” Suzuki perde Alex Rins fratturato: a Jerez corre Toni Elias?

Primi punti iridati per Andrea Iannone, infortunio per Alex Rins: il Gran Premio delle Americhe si chiude così per il team Suzuki Ecstar. L’italiano, qualificatosi in undicesima posizione, è riuscito a sentirsi più a suo agio con le alte temperature, portando la sua GSX-RR al settimo posto finale. Per lo spagnolo invece il fine settimana si è chiuso nel corso del terzo turno di prove libere, quando in seguito ad una caduta ha riportato la frattura del polso sinistro.

Dopo il doppio zero ottenuto nelle prime due gare stagionali, Iannone è riuscito a mostrarsi competitivo, superando alcuni piloti che lo precedevano ed a tratti mantenendo il ritmo dei piloti di testa. “Sono davvero contento, finalmente mi sono sentito bene in sella” ha dichiarato a fine gara il pilota di Vasto, “ma non sono altrettanto soddisfatto della prima parte di gara. Ho perso tanto tempo nei primi cinque giri e poi è stato difficile recuperare, anche se avevo un buon ritmo. Subito dopo la gara di Jerez realizzeremo un test importante, nel quale proveremo qualche nuova configurazione del set up. In ogni caso abbiamo imparato molte cose, che potranno esserci utili per arrivare preparati alla prima tappa spagnola.”

Weekend chiuso nel peggiore dei modi per Rins: esami approfonditi hanno accertato la doppia frattura al polso sinistro, trattata già all’ospedale texano prima del ritorno dello spagnolo a Barcellona, dove in settimana verrà operato all’Ospedale Universitario Dexeus dal dottor Xavier Mir. Ancora non si conoscono con certezza i tempi di recupero, da verificare dopo l’intervento. “Un fine settimana difficile” ha dichiarato Rins, “Per me è un tracciato speciale, ma quest’anno la situazione era complicata ad abbiamo pagato caro la caduta di sabato. La squadra mi sta dando tutto il supporto possibile e spero di poter ricambiare presto con questa soddisfazione. Ora bisogna tornare a casa, aspettare che l’infiammazione si sia ridotta ed operarsi. Non penso ai tempi di recupero, voglio solo tornare al massimo della forma.”  

MotoGP Texas Ducati in crisi Jorge Lorenzo “Non sono contento”

MotoGP Texas Valentino Rossi “Zarco ha fatto un errore”

MotoGP Texas La gara cronaca Marquez cinque su cinque

MotoGP Texas Marc Marquez presidente Usa

MotoGP Texas Aprilia in difficoltà

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy