MotoGP Test Qatar Vinales precede Rossi, Ducati con la nuova carena

MotoGP Test Qatar Vinales precede Rossi, Ducati con la nuova carena

La Ducati ruba la scena con la nuova aerodinamica, ma là davanti c’è un tris Yamaha con Maverick Vinales a precedere Valentino Rossi e Jonas Folger.

Si conclude anche la seconda “nottata” di test a Losail con un dominio tutto Yamaha: Maverick Vinales infatti ha chiuso in testa con un tempo di mezzo secondo più rapido rispetto al record del tracciato, ma secondo è Valentino Rossi (protagonista di una caduta), che precede il sorprendente rookie Jonas Folger. Miglior Honda anche oggi è Cal Crutchlow (caduto a fine sessione), quarto davanti alla Aprilia di Aleix Espargaro e Marc Marquez.

In una seconda giornata di test iniziata in ritardo per via della pioggia e conclusa anzitempo per le basse temperature, troviamo davanti a tutti Maverick Vinales, che dimostra sempre un maggior feeling con la sua M1: la prova è il tempo di 1:54.455, come anticipato ben più rapido del record della pista, con cui chiude la sessione odierna, abbassando sensibilmente il miglior tempo stampato ieri da Dovizioso. Migliora anche Valentino Rossi, ancora indeciso sulla scelta del telaio e con qualche problema alla parte anteriore della moto, ma che oggi ha chiuso secondo a poco meno di tre decimi dal compagno di squadra. Il Dottore però è stato anche protagonista di una caduta nella prima parte della sessione, fatto che gli ha procurato qualche escoriazione alla mano sinistra, al braccio ed al ginocchio destri. La terza posizione di oggi è di Jonas Folger, uno degli esordienti di questo 2017 che continua a mantenersi nelle zone alte della classifica e l’unico, assieme al duo Movistar Yamaha, a stampare un tempo al di sotto del muro dell’1:55.

La quarta piazza odierna è di Cal Crutchlow, miglior Honda anche in questa seconda giornata nonostante una caduta a fine sessione, seguito da una Aprilia in continua progressione con Aleix Espargaro (anche lui protagonista di una caduta oggi), mentre il campione in carica Marc Marquez, al lavoro sul setting della sua RC213V, chiude con il sesto tempo. A seguire troviamo un trio tutto Ducati, con Alvaro Bautista e Jorge Lorenzo (entrambi caduti oggi nella prima parte della giornata) che precedono Scott Redding, mentre chiude la top ten Johann Zarco, anche lui in costante crescita come il compagno Folger.

La nuova, innovativa, originale carena della Ducati Desmosedici GP
La nuova, innovativa, originale carena della Ducati Desmosedici GP

Una delle sorprese di questa seconda nottata a Losail è rappresentata dalla tredicesima posizione di Andrea Dovizioso, dominatore della prima giornata e comparso in pista per qualche giro anche con l’annunciata differente versione della carenatura sulla sua GP17. Da registrare oggi altre tre cadute, rispettivamente di Danilo Petrucci (quattrodicesimo), Jack Miller (diciannovesimo) e Bradley Smith, (ventiduesimo), l’ultimo a tornare ai box: fortunatamente nessuna conseguenza per i tre piloti.

MotoGP™ World Championship 2017
Test Losail International Circuit
Classifica 2° Giorno

01- Maverick Vinales – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 1’54.455
02- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.277
03- Jonas Folger – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.462
04- Cal Crutchlow – LCR Honda – Honda RC213V – + 0.577
05- Aleix Espargaro – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 0.666
06- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.741
07- Alvaro Bautista – Pull&Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP – + 0.790
08- Jorge Lorenzo – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 0.889
09- Scott Redding – Octo Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP – + 0.898
10- Johann Zarco – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.899
11- Karel Abraham – Pull&Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP15 – + 0.965
12- Andrea Iannone – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 1.090
13- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 1.128
14- Danilo Petrucci – Octo Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP – + 1.225
15- Loris Baz – Reale Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP15 – + 1.353
16- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.420
17- Alex Rins – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 1.655
18- Tito Rabat – EG 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 1.759
19- Jack Miller – EG 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 1.796
20- Sam Lowes – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1.821
21- Pol Espargaro – Red Bull KTM Factory Racing – KTM RC16 – + 2.193
22- Bradley Smith – Red Bull KTM Factory Racing – KTM RC16 – + 2.812
23- Mika Kallio – Red Bull KTM Factory Racing – KTM RC16 – + 3.233

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy