MotoGP Test Qatar Anche Casey Stoner girerà coi riflettori

MotoGP Test Qatar Anche Casey Stoner girerà coi riflettori

Lo special tester Ducati scende in pista da solo, il 6-7 marzo. Ma in notturna come i titolari. Sembra una prova tecnica di ritorno…

Se non è una prova generale di ritorno alle corse, poco ci manca. Casey Stoner, special tester Ducati, a Losail girerà da solo, domenica 6 e lunedi 7 marzo. Il dettaglio interessante è che andrà in pista coi riflettori, esattamente come stanno facendo i “regulars” della MotoGP nella tre giorni di test Irta appena partiti.

La Ducati replicherà con Stoner le stesse condizioni “gara” in vista dell’apertura del Mondiale, domenica 20 marzo. Significa, ovviamente, che i tecnici vogliono acquisire dati certi e riscontrabili, anche alla luce (è il caso di dirlo…) del fatto che CS27 nella due giorni qatarina sarà per la prima volta in sella alla Desmosedici, avendo provato in Malesia solo la precedente GP15. Ma potrebbe anche significare di più, cioè che Stoner si sta preparando a correre il GP del Qatar. Vedremo, ai tifosi (e anche ai giornalisti…) piace sognare.

Girare di giorno o di notte a Losail non è la stessa cosa anche per ovvi motivi di costo. Per esempio l’Aprilia, settimana scorsa, ha fatto lo shakedown della nuova RS-GP 2016 di giorno.

In Qatar ha già cominciato a lavorare anche Michele Pirro, il normal tester di casa Ducati. Nei tre giorni Irta utilizzerà la GP15 della Octo Pramac Yakhnich lasciata vacante da Danilo Petrucci, poi farà da supporto a Stoner il 6-7.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy