MotoGP, Test Qatar: alle 15.00 comanda Petrucci davanti a Dovizioso

MotoGP, Test Qatar: alle 15.00 comanda Petrucci davanti a Dovizioso

Svettano due rosse a metà dell’ultima giornata di test in Qatar: Danilo Petrucci è al momento il più rapido, seguito da Andrea Dovizioso e dalle Honda di Crutchlow e Pedrosa.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Svetta Danilo Petrucci nell’ultima giornata di prove ufficiali: il pilota Alma Pramac Racing grazie ad un 1:54.867 ha portato la sua GP 2018 davanti a tutti, in particolare al vice campione in carica Andrea Dovizioso, mentre a seguire ci sono Cal Crutchlow e Dani Pedrosa.

La terza ed ultima giornata di test a Losail comincia come sempre un po’ in ritardo, viste le alte temperature, ma col passare delle ore quasi tutti i piloti iniziano a realizzare qualche giro, avvicinandosi già molto a quanto visto nel corso della seconda giornata. Solo Andrea Iannone, il migliore del venerdì, non ha finora realizzato un tempo cronometrato (qualche problemino di salute per lui), mentre in testa alla classifica c’è Danilo Petrucci, unico fino a questo momento ad abbattere il muro di 1:55, seguito da vicino da Andrea Dovizioso.

In terza e quarta piazza ecco due Honda, vale a dire quelle guidate da Cal Crutchlow e Dani Pedrosa, ancora dolorante alla mano sinistra dopo la doppia caduta del giovedì, mentre spicca ancora Alex Rins, autore del quinto riferimento cronometrico davanti a Johann Zarco e Marc Marquez. Maverick Vinales occupa l’ottava piazza davanti al compagno di squadra Valentino Rossi, protagonista di una caduta alla curva 14, mentre chiude la top ten la rossa di Jorge Lorenzo.

Per quanto riguarda i rookie, al momento il miglior tempo è quello di Franco Morbidelli, che precede nell’ordine Hafizh Syahrin, Xavier Simeon e Thomas Luthi, mentre Takaaki Nakagami è stato protagonista di una caduta alla curva 2, fortunatamente senza conseguenze per il pilota giapponese.

I tempi alle ore 15.00 (italiane)

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy