MotoGP: Test a Jerez il 28 e 29 novembre, ci sarà anche Bautista

MotoGP: Test a Jerez il 28 e 29 novembre, ci sarà anche Bautista

La MotoGP si prepara per i test ufficiali a Jerez. Presenti anche i tester Stefan Bradl (Honda), Bradley Smith (Aprilia), Sylvain Guintoli (Suzuki), ma per Ducati ci sarà anche Alvaro Bautista.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Mercoledì e giovedì la categoria regina del Motomondiale affronterà gli ultimi due giorni di test ufficiali del 2018, prima di entrare nella pausa invernale. Dalle 9.30 alle 17.30 tutti i piloti MotoGP saranno di nuovo in azione, ma in lista sorprende vedere anche il nome di Alvaro Bautista. Il neo pilota Aruba.it Racing, attivo in questi giorni proprio sulla pista spagnola con la Panigale V4 per i test ufficiali in WSBK, salirà di nuovo sulla Desmosedici in sostituzione del tester Michele Pirro, che deve operarsi per un problema ad una spalla.

Ducati schiera quindi lo spagnolo accanto agli ufficiali Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, ma per la rossa ci saranno anche i due piloti Pramac Racing, Jack Miller ed il rookie Francesco Bagnaia, oltre a Karel Abraham ed a Tito Rabat per Reale Avintia Racing. Honda sarà in pista con il campione del mondo Marc Marquez e con il nuovo arrivato Jorge Lorenzo, ai quali affiancare Stefan Bradl nel ruolo stavolta di collaudatore HRC, mentre LCR Honda si affida all’unico pilota ufficiale disponibile, Takaaki Nakagami, visto che Cal Crutchlow è ancora alle prese con un grave infortunio che lo terrà fermo a lungo.

Come già si sapeva, non ci saranno collaudatori in azione per Yamaha, che si presenta a Jerez con gli ufficiali Valentino Rossi e Maverick Viñales, oltre ai piloti Petronas Yamaha, Franco Morbidelli ed il debuttante Fabio Quartararo. Suzuki e Aprilia invece si presentano a questi test con tre piloti: nel primo caso, accanto ad Alex Rins ed all’esordiente Joan Mir ci sarà il tester Sylvain Guintoli, mentre la casa di Noale disputerà i test con Aleix Espargaró, Andrea Iannone ed il nuovo tester Bradley Smith (reduce dalle prime prove in MotoE a Jerez).

Per finire, non mancheranno i team ufficiale e clienti KTM, nuovamente senza il collaudatore Dani Pedrosa, che ricoprirà questa veste per la prima volta solo a Sepang nel 2019. I piloti Red Bull KTM Factory Pol Espargaró e Johann Zarco sono determinati a cercare di compiere qualche altro passo avanti in ottica 2019, così come Hafizh Syahrin ed il rookie Miguel Oliveira, entrambi alla seconda presa di contatto con la RC16 del team Red Bull KTM Tech 3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy