MotoGP Silverstone: Lorenzo e Petrucci non si sopportano, contatto sfiorato

MotoGP Silverstone: Lorenzo e Petrucci non si sopportano, contatto sfiorato

Collisione evitata per un soffio nella FP2. Petrucci: “Lui se ne frega di chi arriva da dietro”

di Redazione Corsedimoto
Jorge Lorenzo e Danilo Petrucci

Jorge Lorenzo e Danilo Petrucci, ci risiamo. I due ducatisti non si sopportano e ogni occasione è buona per punzecchiarsi a parole, e anche in pista. Dopo la polemica di Brno, accesa dalla scia succhiata dal pilota umbro nel momento decisivo della qualifica, a Silverstone si è sfiorato in contatto in FP2, alla curva otto. Nell’immagine TV, il momento della mancata collisione. (qui cronaca e tempi del venerdi)

“Non capisco perché si sia tanto arrabbiato: chi è dietro deve valutare la velocità di chi gli sta davanti” ha provato a spiegare Jorge Lorenzo. “La mia non era particolarmente alta, ma nemmeno così lenta: dalla moto non mi sono reso conto di quello che è successo, ma quando ho visto le immagini mi sono spaventato. Non mi ha preso per mezzo centimetro: mi avrebbe fatto volare sulla Luna”.  

Petrucci l’ha vista in maniera diametralmente diversa. “Non so come ho fatto a evitarlo: lui è rientrato in pista dai box fregandosene di chi arrivava da dietro.” Lorenzo è stato chiamato in direzione gara ma l’analisi delle immagini per i commissari è stata sufficiente a scagionarlo da eventuali reponsabilità.

A riaccendere la miccia fra i due era stato un siparietto il giorno precedente, a mezzo stampa. Danilo Petrucci, parlando del suo 2019 da ufficiale Ducati proprio al posto di Lorenzo, aveva detto: “Studio tanto i dati di Jorge, ma facciamo fatica a capire come faccia certe cose: frena la moto in pochissimo spazio, quei due metri che guadagna fanno la differenza e i dati non spiegano del tutto come fa. Come quando dominava con la Yamaha». Jorge Lorenzo aveva risposto con una battuta un pò irridente:  «Sarà difficile che lo capisca».

 

Foto credit: MotoGP.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy