MotoGP Silverstone Le scelte Michelin per il Gran Premio britannico

MotoGP Silverstone Le scelte Michelin per il Gran Premio britannico

I piloti MotoGP avranno a disposizione tre mescole da asciutto, con la morbida anteriore e le posteriori con costruzione asimmetrica.

Il Motomondiale si sposta in Inghilterra con lo storico tracciato di Silverstone che ospiterà la dodicesima tappa della stagione 2017. Michelin dovrà affrontare una delle piste più veloci e lunghe, con una superficie mediamente abrasiva e ricca di curve famose, come ad esempio la Woodcote o la Copse.

Queste quindi le scelte della compagnia francese per fornire la miglior stabilità di guida ai piloti: le gomme da asciutto saranno disponibili come sempre in tre mescole, ma la morbida anteriore e tutte le posteriori presenteranno una struttura asimmetrica con una spalla destra più dura, in modo da affrontare al meglio le dieci curve in questa direzione.

Essendo una pista situata su un altopiano spazzato dai venti, il meteo è sempre un’incognita: per questo Michelin fornirà ai piloti anche gomme da bagnato, con mescole extra soft e soft sia per l’anteriore che per il posteriore.

“Silverstone è uno dei tracciati più veloci” ha dichiarato Piero Taramasso, Manager di Michelin Motorsport, “ed i piloti hanno la possibilità di esprimere tutto il potenziale delle loro moto. Questo aumenta lo stress sulle gomme, ma bisogna considerare anche una piccola elevazione ed il vento che può raffreddare la pista, oltre al meteo sempre variabile. Dobbiamo essere pronti per affrontare ogni situazione. Riteniamo che le nostre gomme siano adatte per questa pista e non vediamo l’ora di vivere la prima tappa oltremare dal GP statunitense!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy