MotoGP Silverstone: Aprilia non ne va bene una, la RS-GP si allarma

MotoGP Silverstone: Aprilia non ne va bene una, la RS-GP si allarma

Aleix Espargaro parte nonostante la schiena a pezzi ma è fermato da un problema tecnico quando la top 10 era alla portata

Commenta per primo!
Aleix Espargaro con l'Aprilia guida il gruppo degli inseguitori durante il GP Gran Bretagna MotoGP 2017

Aprilia, non ne va bene una.  Tutto il weekend di Silverstone è stato condizionato dal problema fisico di Aleix Espargaró, un infortunio che non ha comunque impedito al pilota spagnolo e alla sua Aprilia RS-GP di dimostrarsi ancora una volta competitivi.

STOP – Purtroppo il pilota spagnolo ha dovuto fare i conti in gara con il dolore, che lo ha penalizzato particolarmente nella prima fase della corsa. Con il serbatoio pieno, Aleix incontrava difficoltà nei veloci cambi di direzione tipici del tracciato inglese. Giro dopo giro la situazione è andata migliorando tanto che, a suon di sorpassi, il pilota spagnolo stava portando la sua RS-GP ad una insperata top-10. Lo stop tecnico a poche curve dal termine non nasconde quanto di buono mostrato a Silverstone, sia per quanto riguarda l’impegno profuso dal pilota che la velocità della moto italiana.

E’ stato un weekend difficile” ammette Aleix Espargaro. “Abbiamo dimostrato di essere veloci ma specialmente a inizio gara con il serbatoio pesante ho fatto davvero fatica. Nonostante questo stavamo per entrare in top-10, che sarebbe stato un buon risultato alla luce delle mie condizioni fisiche. Non so ancora cosa sia successo, ho visto un allarme sul cruscotto e il motore si è spento. Un peccato perchè questi inconvenienti ci hanno fatto perdere delle buone occasioni, ora voglio riposare e farmi trovare al 100% a Misano”.

Sam Lowes ha chiuso il GP di casa con una scivolata. “Ovviamente non è stato il GP di casa che mi aspettavo. Il team ha lavorato alla grande e i fans sono stati fantastici, purtroppo in gara ho commesso un errore alla curva 5. Si è trattato di una caduta a bassa velocità, ho controllato i dati della telemetria e le differenze rispetto al giro precedente erano veramente minime. E’ frustrante, ma guardo alle prossime gare. Abbiamo ancora 6 occasioni per migliorare, mi dispiace anche per Aleix che oggi meritava senza dubbio un buon risultato”.

Il racing manager Aprilia, Romano Albesiano, cerca di guardare al bicchiere mezzo pieno. “Prima di tutto voglio fare i complimenti ad Aleix, oggi è stato a dir poco eroico e avrebbe meritato di finire la gara in top-10. Purtroppo l’elettronica della moto ha riscontrato un problema, sulla cui origine stiamo ancora indagando, spegnendo il motore. Questo weekend è stato sicuramente particolare, a causa delle condizioni fisiche critiche di Aleix, ma dal punto di vista delle prestazioni abbiamo visto segnali eccellenti di competività”.

MotoGP Silverstone La gara, cronaca e classifica completa

MotoGP: Jorge Lorenzo a soli 3″508 dal successo “A Misano sarò più avanti”

MotoGP, il Caso: la rottura Honda complica i piani di Marc Marquez

MotoGP Silverstone: Andrea Dovizioso “Adesso per il Mondiale ci siamo anche noi”

MotoGP a Misano, dove e come acquistare i biglietti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy