MotoGP Silverstone Andrea Iannone “Un circuito adatto alla nostra moto”

MotoGP Silverstone Andrea Iannone “Un circuito adatto alla nostra moto”

Andrea Iannone ed Alex Rins si preparano ad una pista sulla carta favorevole a Suzuki, che l’anno scorso qui ha raccolto la prima vittoria in MotoGP.

Anche quest’anno si torna a competere a Silverstone, un appuntamento importante per il Team Suzuki Ecstar, che proprio l’anno scorso conquistava su questo tracciato la prima vittoria iridata dal suo ritorno, avvenuto nel 2015. Questa stagione invece è più avara di soddisfazioni, ma Andrea Iannone ed Alex Rins si dicono fiduciosi di poter ottenere buoni risultati. Il miglior piazzamento del pilota italiano su questa pista è un quarto posto in Moto2 nel 2012, mentre il rookie spagnolo riporta una vittoria in Moto3 e due podi, uno sempre nella categoria minore ed il secondo in Moto2.

“Silverstone è un bel tracciato, potrebbe adattarsi bene alla nostra moto” è il commento di Iannone. “L’anno scorso Suzuki ha ottenuto la prima vittoria, quindi l’entusiasmo è davvero alle stelle. Abbiamo poi anche dati importanti raccolti nel corso della passata stagione e che possono esserci utili, nonostante il diverso livello in materia di performance. Speriamo inoltre che quanto imparato a Brno ed in Austria possano aiutarci a migliorare.”

“Credo che il tracciato di Silverstone in teoria sia il più adatto alla GSX-RR” ha dichiarato Rins. “Si tratta di una delle piste che preferisco del calendario, non vedo l’ora di arrivarci e di divertirmi. Ho bei ricordi di questo circuito e cercherò di fare di ottenere un buon risultato.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy