MotoGP Sepang, Prove 1-2: Alex Rins chiude in testa

MotoGP Sepang, Prove 1-2: Alex Rins chiude in testa

Andrea Dovizioso è il migliore delle FP1, ma Alex Rins lima il suo tempo stampando il crono di riferimento nelle FP2.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Due sessioni di prove libere, due nomi diversi al comando della classifica: nel primo turno di giornata si impone Andrea Dovizioso, che però non si migliora in una seconda sessione di prove libere che vede Alex Rins realizzare il tempo di riferimento del venerdì quasi alla bandiera a scacchi. Curiosamente lo spagnolo ha stampato il crono proprio con la stessa moto andata a fuoco in pit lane alla vigilia delle prime libere (qui foto e cronaca) e ricostruita durante la notte dai suoi meccanici. Da segnalare una multa di 1000 euro a Johann Zarco, che ha utilizzato uno scooter per effettuare qualche giro sul tracciato di Sepang, un mezzo vietato dopo il verificarsi di alcuni incidenti alla vigilia delle prime prove libere dei Gran Premi. Qui gli orari TV del GP Malesia

Le condizioni della pista, precedentemente umide per la pioggia notturna, stanno migliorando sensibilmente e si può dire che i piloti MotoGP riescono a disputare la prima sessione di prove libere su un tracciato quasi asciutto, eccezion fatta per alcune macchie di umido. Da segnalare il rientro di Jorge Lorenzo, dichiarato idoneo per questo appuntamento dopo i controlli di rito al Centro Medico, ma in pista c’è anche il tester HRC Stefan Bradl, un ‘ritorno’ in LCR Honda per sostituire l’infortunato Cal Crutchlow. Il turno si chiude con Andrea Dovizioso al comando grazie ad 1:59.697, davanti alle Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Viñales, mentre il campione del mondo Marc Marquez completa la top ten, unico pilota Honda tra i primi 10.

La classifica

fp1 motogp

La seconda sessione di prove libere, anche questa su pista asciutta, fin da subito vede Honda, Ducati, Suzuki e Yamaha contendersi le zone alte della classifica con distacchi davvero ridotti. Jorge Lorenzo intanto non molla e, nonostante l’evidente ritardo dai primi, continua a lavorare senza sosta sulla sua Desmosedici anche per riprendere il giusto ritmo dopo aver saltato gli ultimi GP per infortunio. Gli ultimi minuti del turno non hanno nulla da invidiare ad una qualifica, vista la battaglia a colpi di tempi cronometrati tra un buon numero di piloti. Sul finale al comando si piazza Alex Rins, autore del miglior crono assoluto in 1:59.608, precedendo Marc Marquez (a rischio caduta per ben quattro volte), Jack Miller e Maverick Viñales. Da registrare una sola caduta, quella di Scott Redding, che chiude quasi in coda alla classifica.

La classifica

fp2 motogp

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy