MotoGP, Sachsenring: Viñales “Il podio una boccata d’aria fresca”, Rossi “Difficile ripetere Assen”

MotoGP, Sachsenring: Viñales “Il podio una boccata d’aria fresca”, Rossi “Difficile ripetere Assen”

Valentino Rossi e Maverick Viñales sono pronti per rendersi nuovamente protagonisti in Germania, per chiudere al meglio la prima parte di stagione.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il team Movistar Yamaha MotoGP si prepara ad affrontare la tappa al Sachsenring, l’ultima prima della pausa estiva: Valentino Rossi e Maverick Viñales, rispettivamente secondo e terzo in classifica iridata, accusano un ritardo consistente dal campione del mondo, ma sperando di riuscire ad essere competitivi come ad Assen per dare filo da torcere a Marquez ed a tutti gli altri rivali. Quattro i successi ottenuti dal pilota italiano al Sachsenring, oltre ad altri tre secondi posti e due terzi posti, mentre lo spagnolo vanta due podi, un terzo posto in 125cc nel 2011 ed un altro in Moto3 nel 2013.

“Quella di Assen è stata una gara incredibile” ha dichiarato Valentino Rossi, ripensando al gran duello che l’ha visto tra i protagonisti. “Non so però se saremo in grado di ripeterci, ma ci proveremo. L’anno scorso non abbiamo vissuto un fine settimana positivo, quindi sarà importante capire qual è il nostro potenziale, ma sono fiducioso e la mia squadra sta lavorando bene. La gara al Sachsenring sarà l’ultima prima della pausa estiva, quindi dobbiamo dare il massimo per chiudere la prima parte di stagione nel migliore dei modi.”

“Non vedo l’ora di ricominciare” ha aggiunto Maverick Viñales. “La moto sta cominciando a funzionare e le cose stanno andando meglio, quindi cercheremo di dare il meglio anche in questa gara, lottando per ottenere il maggior numero di punti e mantenerci così nelle zone alte della classifica generale. Ad Assen mi sentivo davvero bene in sella, ho ritrovato il buon feeling che avevo in passato: siamo riusciti a risolvere alcuni piccoli problemi che accusavamo nella prima parte di gara e questo ci ha portato allo stesso livello degli altri piloti. Il podio è stato una boccata d’aria fresca e mi ha dato ancora più motivazione. L’anno scorso al Sachsenring ho chiuso in quarta posizione, quindi dovremo fare ancora meglio quest’anno.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy