MotoGP Sachsenring Prove 1: Lorenzo a terra, valzer di cadute

MotoGP Sachsenring Prove 1: Lorenzo a terra, valzer di cadute

Prima della pioggia nella FP1 MotoGP al Sachsenring Jorge Lorenzo, Scott Redding e Stefan Bradl finisco a terra alla Waterfall.

La prima sessione di libere MotoGP è fortemente condizionata dalla pioggia, che costringe i piloti a rimanere fermi ai box per quasi tutto il tempo. Il miglior tempo è di Andrea Iannone, seguito da Marc Marquez, Danilo Petrucci e Valentino Rossi. Caduta per Jorge Lorenzo ad inizio turno all’ingresso della Waterfall, fortunatamente senza conseguenze.

Le condizioni della pista non sono migliorate rispetto alla sessione precedente della Moto3: le temperature rimangono basse e questo provoca ben tre cadute ad inizio sessione, tutte alla curva 11: il primo è Scott Redding, seguito qualche giro dopo da Jorge Lorenzo, che viene mancato di poco dalla moto di Stefan Bradl, a terra subito dopo. Compare la bandiera da pioggia ed i piloti rientrano tutti ai box, aspettando che le condizioni migliorino, mentre il campione del mondo in carica è in Clinica Mobile per sottoporsi a dei raggi al polso sinistro: a parte la forte botta, fortunatamente non c’è nessuna frattura. Nei minuti successivi solo i due piloti Aprilia e Crutchlow scenderanno in pista per un paio di giri, prima di fermarsi nuovamente ai box, ma il turno è effettivamente concluso.

Andrea Iannone chiude davanti a tutti, seguito dal leader iridato Marc Marquez, da Danilo Petrucci e Valentino Rossi, mentre è quinto Andrea Dovizioso, seguito da Pol Espargaro e Maverick Vinales. Ottava posizione per Cal Crutchlow, che precede Aleix Espargaro, Yonny Hernandez e Dani Pedrosa. Non fa in tempo a stampare un tempo cronometrato Loris Baz, rientrante dopo un infortunio al piede che l’ha tenuto lontano della piste per due gare (Montmeló ed Assen).

MotoGP™ World Championship 2016
Sachsenring
Classifica Prove Libere 1

01- Andrea Iannone – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – 1’23.702
02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.414
03- Danilo Petrucci – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 0.455
04- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.577
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 0.650
06- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.785
07- Maverick Vinales – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 0.890
08- Cal Crutchlow – LCR Honda – Honda RC213V – + 1.439
09- Aleix Espargaro – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 1.522
10- Yonny Hernandez – Pull&Bear Aspar Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.580
11- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.611
12- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 1.651
13- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 1.682
14- Alvaro Bautista – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1.686
15- Stefan Bradl – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1.716
16- Jack Miller – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 2.667
17- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.921
18- Eugene Laverty – Pull&Bear Aspar Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 3.120
19- Tito Rabat – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 3.466
20- Scott Redding – Octo Pramac Yakhnich – Ducati Desmosedici GP15 – + 3.819
21- Loris Baz – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 6.084

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy