MotoGP Sachsenring, Gara: Nono successo consecutivo in Germania per Marc Marquez

MotoGP Sachsenring, Gara: Nono successo consecutivo in Germania per Marc Marquez

Marc Marquez si conferma il Re del Sachsenring, conquistando la nona vittoria in nove stagioni. Dietro di lui le Yamaha di Rossi e Viñales.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Nona vittoria consecutiva al Sachsenring, la sesta in MotoGP e la quinta stagionale, oltre ad essere il successo numero 40 nella categoria regina nonché il podio numero 70: è un dominio di Marc Marquez anche in Germania, con il catalano scattato dalla pole e, dopo una breve battaglia, capace di non avere rivali fino alla bandiera a scacchi. Sul podio anche la coppia Movistar Yamaha, con Valentino Rossi (a -46 dal leader iridato) davanti a Maverick Viñales (56 i punti di ritardo).

Si spegne il semaforo ed assistiamo all’ottimo scatto di Lorenzo, seguito da Petrucci, mentre Marquez, Rossi e Viñales sono subito dietro. Registriamo subito anche alcune cadute, precisamente quelle di Alex Rins e Pol Espargaró, a terra alla curva 2 dopo essere venuti a contatto anche con Iannone e Miller, rimasti in piedi ma la cui gara si complica. Poco dopo scivolano anche Nakagami e Crutchlow, mentre Marquez inizia la sua ‘rimonta’, superando Petrucci e poi studiando per qualche giro Lorenzo prima di portarsi davanti. Da quel momento non avrà più rivali, mentre dietro di lui resiste ancora un po’ il maiorchino, prima di essere costretto a cedere in primis a Rossi, perdendo poi altre tre posizioni.

Registriamo in sostanza un assolo di Marc Marquez, che presto riesce ad accumulare un buon margine sui rivali tagliando il traguardo in testa e conquistando così la nona vittoria consecutiva al Sachsenring. Secondo è Valentino Rossi, mentre chiude in terza posizione Maverick Viñales, a pochi giri dalla fine riesce ad avere la meglio su Danilo Petrucci. Alvaro Bautista è quinto, davanti ad un Jorge Lorenzo entrato in crisi con l’anteriore morbida nella seconda parte di gara, mentre Andrea Dovizioso è settimo, seguito da Dani Pedrosa e Johann Zarco, con Bradley Smith (unica KTM superstite) a completare la top ten.

La classifica

Cattura2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy