MotoGP, Sachsenring: Aprilia resta in mezzo al guado, Aleix 13° tempo

MotoGP, Sachsenring: Aprilia resta in mezzo al guado, Aleix 13° tempo

Sul tracciato tedesco un anno fa la RS-GP finì a ridosso della top 5. Stavolta sembra più dura, ma è ancora lunga

di Redazione Corsedimoto
Aleix Espargaro

Aprilia resta a centro gruppo di una MotoGP che va avanti proponendo sessioni e gare serratissime. Aleix Espargaro ha archiviato il venerdi del GP di Germania con il tredicesimo tempo a 15 centesimi dalla top ten. Entrare nei migliori dieci rimane il primo obiettivo per Aleix che avrà la sessione FP3 di domani per provare a evitare la prima qualifica e accedere direttamente alla Q2 nei migliori 12 piloti. Scott Redding, pur migliorando il suo crono, ha chiuso al 19esimo posto ma ha ricavato sensazioni positive anche nella seconda sessione (qui cronaca e tempi del venerdi)

Sono soddisfatto di come abbiamo lavorato” spiega Aleix Espargaro. “Ci siamo concentrati sul ritmo gara, nel pomeriggio ho fatto un long-run da 15 giri sul ritmo di 1’21 alto di cui sono contento. Domani mattina l’obiettivo è di piazzare la RS-GP in top 10 per accedere direttamente alla seconda qualifica, sono convinto che sia alla nostra portata. Su questa pista è fondamentale partire nelle prime tre file, vista la difficoltà a sorpassare”.

Scott Redding ha detto: “E’ bello trovarsi in certe posizioni, come successo nelle FP1. In partenza non avevo le gomme giuste, ma me lo aspettavo quindi la cosa non mi ha preoccupato, infatti una volta cambiate ho subito fatto uno step importante. In entrambe le sessioni abbiamo lavorato soprattutto sulla scelta della giusta combinazione di gomme, che qui fa la differenza. Nel complesso mi sono trovato bene, mi sento a mio agio sulla moto e nel pomeriggio avrei potuto anche migliorare ulteriormente il tempo”.

MotoGP Sachsenring: Cronaca e tempi del venerdi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy