MotoGP: Pramac Ducati “Danilo Petrucci non ha provocato conseguenze”

MotoGP: Pramac Ducati “Danilo Petrucci non ha provocato conseguenze”

Pramac Ducati prende posizione sulle polemiche che hanno investito il pilota umbro per i contatti nel GP d’Argentina

di Redazione Corsedimoto
Incidente Aleix Espargaro-Danilo Petrucci

Pramac Ducati ha diffuso una nota stampa per esprimere il proprio disappunto sulle polemiche che hanno investito Danilo Petrucci protagonista di alcuni contatti con altri piloti durante il GP d’Argentina. Il pilota umbro è finito nell’occhio del ciclone perchè accusato da altri piloti MotoGP di guida troppo aggressiva in numerosi frangenti. Critiche che la squadra senese ha respinto al mittente. Ecco il testo integrale del comunicato.

Alma Pramac Racing vuole esprimere il proprio disappunto nel leggere su alcuni media considerazioni riguardanti la condotta di gara di Danilo Petrucci. Il contatto tra Danilo Petrucci ed Aleix Espargaro non ha provocato conseguenze per il proseguo della gara di entrambi i piloti ma viene invece considerato alla stregua di quelli che hanno visto Johann Zarco e Marc Marquez estromettere, loro malgrado, dalla gara Dani Pedrosa e Valentino Rossi.
Lo stesso Danilo Petrucci, del resto, è stato toccato nell’ultimo giro da Syahrin dovendo allargare la traiettoria e consentire il passaggio di Andrea Iannone. Nella speranza che queste riflessioni possano essere condivise o comunque analizzate dai media in questione, diamo a tutti i nostri tifosi appuntamento ad Austin con l’impegno di continuare a regalare con Danilo Petrucci e Jack Miller le grandi emozioni provate nei primi due week end della stagione 2018 di MotoGP.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Katana05 - 7 mesi fa

    Strano a dirsi una volta tanto Pramac non dovrebbe puntare il dito contro i giornalisti ma contro Aleix Espargarò. E’ stato lui infatti a sostenere che l’entrata di Petrucci fosse stata più cattiva che quella di Marquez. Non mi sembra peraltro che i media abbiano condotto una crociata contro Petrucci. Danilo ha sbagliato, i giornali lo hanno riportato ma non certo coi toni usati per Marquez o Zarco. La scusa “nessuno si è fatto male, volemmose bene”, infine ha stufato da un pò. Se quello davanti si scansa per non farsi investire non è un merito di chi guida spericolato. Per quanto mi riguarda non ho apprezzato i due sorpassi di Pasini su Oliveira (si guardi la ripresa frontale del secondo tanto per capire quanto Pasini sia entrato fortissimo ed uscito largo). Se il portoghese non avesse rialzato (2 volte) magari ora saremmo qui a parlare d’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy