MotoGP: Parla Loris Baz “Sono felice di correre a Silverstone con KTM”

MotoGP: Parla Loris Baz “Sono felice di correre a Silverstone con KTM”

Il pilota francese conferma: domenica saràs sulla RC16 dell’infortunato Pol Espargaro. “Grazie al team Althea per il permesso”

di Philippe Debarle/paddock-gp-com
MISANO ADRIATICO, ITALY - JULY 07: Loris Baz of France and Gulf Althea BMW Racing Team smiles and prepares to start on grid during the Race 1 during the WorldSBK Riviera di Rimini - Qualifying on July 7, 2018 in Misano Adriatico, Italy. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Loris Baz, attualmente impegnato in Superbike con Althea BMW,  è stato scelto  dalla  KTM per  sostituire Pol Espargaró, che ha subìto un infortunion piuttosto grave  alla colonna vertebrale cadendo durante il warm up di Bno. Questa è una grande opportunità per Baz, ecco il suo stato d’animo prima di Silverstone.

Loris, congratulazioni innanzitutto per il Gran Premio della Gran Bretagna. Immagino che tu sia molto felice. Anche un pò preoccupato forse?

Non sono preoccupato, altrimenti non avrei accettato. Sono molto felice Innanzitutto, vorrei augurare a Pol un buon recupero perché si trova in una situazione spiacevole per ogni pilota. Ringrazio Genesio Bevilacqua e Althea che mi hanno liberato per Silverstone, perché era la prima condizione necessaria perché le cose accadessero. Quando Éric (ndr: Mahé, manager di Loris) mi ha chiamato per chiedermi se ero interessato, ovviamente ho detto di sì. Poi è stato necessario avere il permesso della mia squadra Superbike per liberarmi per questa gara, e non c’è stata  la minima esitazione da parte di Genesio. Quindi un grande grazie a lui. Sono molto felice di guidare in una squadra del genere in MotoGP e per questo grande marchio. Sono contento che KTM abbia pensato a me. Quindi è bello! “

In Superbike  corri su BMW. Non c’è stato un confllitto a livello marchio con KTM?

“No, perché siamo ancora una squadra privata. Il mio contratto è con il team Althea, ma non direttamente con il costruttore. L’accordo di Bevilacqua era più importante, e persino indispensabile, prima che tutto potesse andare avanti. “

Hai una sessione di test privata prima del Grand Prix?

“No, perché siamo estremamente stretti nei tempi. La prima chiamata di Eric è stata lunedi verso le 17 o le 17.30, quindi è successo tutto  molto rapidamente. È stato confermato la sera. Parto mercoledi  per  Silverstone, dove raggiungerò il team. È un pò una corsa contro il tempo ma è ben organizzata. Cercheremo di fare del nostro meglio per goderci questo weekend. Farò tutto il possibile per aiutare la squadra. “

Quali sono le tue speranze per domenica?

“Per il momento, non ne ho idea. Con una moto ufficiale, il mio primo obiettivo sarà quello di farmela piacere, di sfruttare al meglio questa esperienza. Provo a  fare del mio meglio per sopperire all’assenza di Pol. Non sento alcuna pressione. Vado davvero con un sorriso per far piacere a me stesso, dando il massimo per fare un buon fine settimana per la squadra. “

Leggi qui l’articolo originale di Paddock-GP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy