MotoGP: Nessun accordo col Sachsenring per il 2019, si cerca una nuova sede

MotoGP: Nessun accordo col Sachsenring per il 2019, si cerca una nuova sede

La prossima settimana il Motomondiale correrà per l’ultima volta sul circuito del Sachsenring: il contratto non è stato rinnovato e si cerca una nuova pista.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Dove si svolgerà il Gran Premio di Germania nel 2019? La questione è decisamente aperta, visto che l’ADAC (Allgemeine Deutsche Automobil-Club, ovvero il Club Tedesco dell’Automobile) ha confermato che non è stato raggiunto un accordo e che quindi il circuito del Sachsenring non sarà più la sede prescelta per ospitare la tappa tedesca nel corso della prossima stagione.

Alla fine di maggio, l’ADAC di Monaco aveva annunciato la rescissione del contratto con la Sachsenring-Rennstrecken-Management GmbH (SRM). Da allora però ci sono state molte discussioni alla ricerca di un accordo per mantenere ancora il Sachsenring come sede del MotoGP, ma tutto questo non ha portato a risultati concreti. L’ADAC ora è alla ricerca di una nuova pista che possa permettere alla Germania di mantenere il suo posto nel calendario del Motomondiale.

“Dalla conclusione del contratto, abbiamo fatto sforzi intensi per mantenere il Gran Premio motociclistico tedesco al Sachsenring” ha spiegato un portavoce dell’ADAC. “Così abbiamo parlato con la Cancelleria di Stato e SRM per fissare un colloquio e presentare così una proposta per loro in base al precedente accordo, che comunque garantiva lo svolgimento della gara MotoGP al Sachsenring anche nel corso di questa stagione, vale a dire fino alla scadenza del contratto.”

Non si è giunti però ad un accordo, come ha dichiarato l’ADAC: “La SRM non ha accettato la proposta e, d’accordo con Dorna, stiamo intensificando i colloqui con altri circuiti, al fine di garantire che la MotoGP anche in futuro, abbia il suo Gran Premio in Germania”. Un’alternativa sarebbe il Nürburgring, che dovrebbe però essere ristrutturato per poter così ospitare il Motomondiale.

Il contratto tra il promotore della MotoGP Dorna e ADAC, come detto, scadrà alla fine del 2018. Al Sachsenring per l’ultima volta sono in corso i preparativi per il weekend di gara, che avrà luogo come da programma dal 13 al 15 luglio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy