MotoGP Mugello Valentino Rossi salterà la conferenza stampa giovedi

MotoGP Mugello Valentino Rossi salterà la conferenza stampa giovedi

MotoGP Mugello Parla Valentino Rossi “Farò il possibile per correre” Il pilota più atteso rivela “I dolori al petto sono ancora forti”

Valentino Rossi ha prenderà parte alla conferenza stampa di presentazione del GP d’Italia, prevista al Mugello giovedi pomeriggio. Lo ha reso noto il promoter Dorna. Motivazione: “Rossi vuole minimizzare gli impegni per concentrarsi sul GP di casa dopo l’infortunio in allenamento della settimana scorsa”. In conferenza stampa Rossi verrà rimpiazzato da Andrea Iannone.

Il team Movistar Yamaha MotoGP è pronto ad affrontare la tappa al Mugello: Maverick Vinales, fresco della terza vittoria stagionale, arriva in Italia come leader iridato, mentre Valentino Rossi, reduce da una caduta a Le Mans a poche curve dalla fine, è intenzionato a rifarsi davanti al suo pubblico. La situazione per l’italiano però non è così semplice, visto che la settimana scorsa ha riportato lievi traumi toracico e addominale in seguito ad una caduta in allenamento: per lui sarà necessario un controllo medico domani per ricevere o meno l’idoneità e sapere così se potrà prendere parte al Gran Premio.

Sono caduto durante un allenamento in motocross” ha raccontato il Dottore, “il dolore all’addome e al petto sono ancora forti, ma fortunatamente sto migliorando giorno dopo giorno e questo mi permette di essere positivo in vista del weekend al Mugello. Il desiderio di potervi prendere parte è davvero forte e sto lavorando per tornare in forma il più velocemente possibile: non sarà facile, ma ho ancora qualche giorno di tempo per continuare il trattamento. Giovedì mi sottoporrò ad una visita medica per ottenere l’idoneità ed in questo caso correrò venerdì per accertarmi delle mie condizioni. Farò il possibile per partecipare alla gara di domenica.”

Vinales è decisamente più tranquillo e determinato a mantenere il livello mostrato in queste prime gare, affrontando un tracciato sul quale ha trionfato solo in Moto3 nel 2012, oltre ad aver ottenuto altri due podi sempre nella categoria minore del Motomondiale: “Dopo Le Mans posso solo dire di essere contento per il lavoro della squadra. Abbiamo un’ottima moto che credo si adatti ad un circuito come quello del Mugello. Il campionato è davvero competitivo ed i prossimi appuntamenti saranno importanti. Sarà cruciale ottenere una vittoria in Italia, come sempre darò il massimo.”  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy