MotoGP Motegi Romano Albesiano “Aprilia più potente e con nuovo telaio”

MotoGP Motegi Romano Albesiano “Aprilia più potente e con nuovo telaio”

Nel GP del Giappone Aprilia introdurrà parecchie novità. Il direttore tecnico spiega di che si tratta. E dice anche che…

1 Commento

Aprilia avrà un motore con più cavalli e anche un nuovo telaio a partire dal GP del Giappone che si corre domenica a Motegi. Lo rivela il direttore tecnico del Gruppo Piaggio Romano Albesiano in un’ampia intervista pubblicata da La Gazzetta dello Sport in edicola realizzata da Paolo Ianieri.

“Da Misano in poi abbiamo fatto un passo avanti importante soprattutto a livello di ciclistica con una nuova sospensione posteriore e un telaio che hanno dato più sicurezza ai piloti: ora frenano meglio, sentono più grip e riescono di conseguenza a spingere di più. Anche a livello di elettronica abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti, ma è soprattutto il telaio che ci ha permesso di avere riflessi positivi sulla prestazione. Ci manca potenza, ma arriverà”.

Ci è rimasto male dopo il GP d’Austria il presidente Roberto Colaninno se n’è uscito con quelle accuse ingiuste alla squadra?

Ci sono rimasto male perchè a Zeltweg potevamo fare un’ottima gara e essere lì coi primi. Poi le critiche ci stanno, ma ho la pelle dura. La nostra è un’azienda molto coesa nel raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.”

Anche in Superbike ci si aspetta un’Aprilia più protagonista grazie all’alleanza con il team Milwaukee.

“Milwaukee sarà un team cliente che supporteremo a livello ufficiale, con uno sviluppo importante. Avranno Lorenzo Savadori, un giovane che ha mostrato una velocità sorprendente. Siamo entusiasti di appoggiarlo. E poi c’è il ritorno di Eugene Laverty, che con noi ha quasi vinto un Mondiale e in MotoGP è cresciuto molto. Da lui ci aspettiamo tantissimo. E nel frattempo parliamo con Giampiero Sacchi, saremmo felici di continuare con lui.”

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dlindlon - 2 mesi fa

    Albesià, voci ufficiose dicono che hai provato a dare le dimissioni (respinte). Alla faccia delle “critiche che ci stanno”, che “hai la pelle dura”, che “l’azienda molto coesa nel raggiungere gli obiettivi” ecc. Però riconosco che hai avuto le palle di prenderti le tue responsabilità per dare uno scossone ai piani alti del Gruppo Piaggio, il quale dal punto di vista del marketing e delle strategie sportive sta sputtanando un marchio glorioso come Aprilia. Meno male che si ritorna a puntare anche sulla Superbike. Spero solo che nel 2017 KTM non vi stia davanti, anche se gli austriaci hanno investito nel progetto MotoGP 10 volte tanto. Forza Aprilia, sempre nel cuore degli appassionati di moto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy