MotoGP Misano: Andrea Dovizioso “Non basta, andranno tutti più forte”

MotoGP Misano: Andrea Dovizioso “Non basta, andranno tutti più forte”

Bene le Ducati ufficiali nelle prime prove: Dovizioso terzo, Pirro settimo Lorenzo ottavo. Ma il Dovi teme che Honda e Yamaha abbiano assi nelle maniche…

Commenta per primo!
Andrea Dovizioso sulla Ducati GP17 nelle prove del Gp San Marino a Misano 2017

E’ iniziato in modo positivo per i piloti del Ducati Team il weekend di gara del GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Al termine della prima giornata di prove, che vede Danilo Petrucci in prima posizione con la Desmosedici GP del Pramac Racing Team, Andrea Dovizioso si è classificato al terzo posto con il tempo di 1’33”294 e il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo ha chiuso ottavo in 1’33”614. Buona anche la prova di Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team in gara come wild card a Misano, che ha terminato in settima posizione con il crono di 1’33”591.

Sono contento del lavoro che abbiamo svolto oggi, anche se abbiamo trovato condizioni diverse dai test per cui abbiamo dovuto rivedere il nostro set-up” spiega Andrea Dovizioso. “Abbiamo comunque una buona velocità, ma non ho ancora trovato un feeling perfetto con la mia moto. Siamo in linea con i più veloci, ma sono sicuro che molti piloti andranno più forte domani, pertanto dovremo lavorare al meglio per rimanere nel gruppo dei migliori anche domani.”   

Jorge Lorenzo ha detto:  “E’ stata una giornata piuttosto difficile perchè, con la pioggia caduta questa notte, le condizioni della pista sono cambiate molto e manca soprattutto grip rispetto al test di tre settimane fa. Spero che la pista migliori domani, ma in ogni caso dobbiamo lavorare sodo per adattare la moto alle nuove condizioni.”

Michele Pirro ha concluso al settimo posto dopo esser stato velocissimo al mattino: 2° dietro Marc Marquez. “E’ stata una giornata positiva e, anche se fra la mattina ed il pomeriggio le condizioni sono cambiate in modo significativo, siamo comunque riusciti a svolgere il nostro lavoro sul set-up in ottica gara. Dobbiamo comunque rivedere qualcosa sia di elettronica che di ciclistica perché rispetto ai test che abbiamo svolto qui ad agosto stiamo trovando molto meno grip. Sono fiducioso per domani e spero di riuscire a fare una buona qualifica”.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy