MotoGP, mercato tecnici: Aprilia, chi sostituisce Marcus Eschenbacher?

MotoGP, mercato tecnici: Aprilia, chi sostituisce Marcus Eschenbacher?

Aprilia cerca un valido sostituto di Marcus Eschenbacher, ingegnere di pista di Aleix Espargaro. Il mercato dei tecnici MotoGP è in pieno fermento

di Luigi Ciamburro
Aleix Espargarò

Con l’addio Marcus Eschenbacher, ingegnere di pista di Aleix Espargaro, in Aprilia  si cerca un sostituto di peso che possa dare una svolta nel box di Noale. “Siamo consapevoli dei nostri problemi e dobbiamo lavorare il prima possibile per la prossima stagione, abbiamo molto tempo perché l’estate non è ancora iniziata” dice Aleix.

MERCATO TECNICI – Il mercato piloti è quasi concluso, resta libera la sella della Yamaha satellite del team SIC Petronas, ammesso che Dani Pedrosa ufficializzi il suo addio alla MotoGP. Ma c’è ancora il mercato dei tecnici in fermento: tra Maverick Vinales e Ramon Forcada il divorzio è stato preannunciato da tempo, Valentino Rossi vorrebbe assicurarsi l’ingegnere spagnolo e tentare un ultimo colpo di coda nella sua carriera sostituendo Silvano Galbusera. Andrea Iannone dopo il GP di Assen ha sparato a zero contro l’ingegnere di pista Marco Rigamonti, segno che non lo seguirà nella nuova avventura in Aprilia: “Il secondo posto di Alex [Rins, ndr] dimostra che la nostra moto è competitiva. Dalla mia parte del box non siamo in grado di sfruttare questo potenziale. La mia squadra e il mio ingegnere elettronico dovrebbero impegnarsi di più… Non sono io che dovrei capire perché questo accade, il mio lavoro non è quello di essere un ingegnere o un tecnico”.

ESPARGARO CERCA UN INGEGNERE SI MISURA – Nei giorni scorsi avevamo anticipato qualche novità in casa Aprilia-KTM. La fuga di cervelli interesserà un uomo chiave come il tedesco Marcus Eschenbacher che dal prossimo anno lavorerà in KTM al fianco di Johann Zarco. Un vuoto che la casa di Noale dovrà colmare quanto prima e scegliere la miglior soluzione per Aleix Espargarò: “È un peccato perché Marcus è stato molto bravo con me, siamo andati d’accordo fin dal primo giorno”, ha detto il pilota spagnolo a Motorsport-Total.com. “Ma sono contento per lui, perché per lui KTM è un marchio più vicino rispetto ad Aprilia, quindi se avrà una possibilità lì sarò felice per lui”. A questo punto il team italiano sta cercando non solo un nuovo ingegnere, ma un modo di lavorare differente che possa dare uno scossone nel team, sia dal punto di vista dell’organizzazione di gara che degli allenamenti e dei test. Aleix Espargarò ha già un nome che ha proposto per il successore di Eschenbacher, ma per adesso resta top secret: “Ho un nome nella mia testa e penso che siamo vicini alla conclusione del contratto“.

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy