MotoGP, Max Biaggi: “Aspettiamo Andrea Iannone a braccia aperte”

MotoGP, Max Biaggi: “Aspettiamo Andrea Iannone a braccia aperte”

Max Biaggi si aspetta buoni risultati dalla coppia Aprilia Espargarò-Iannone. E su Lorenzo in Honda: “Metterà pepe sulla coda di Marquez”.

di Luigi Ciamburro
Max Biaggi

All’Eicma di Milano presenti tantissimi personaggi delle due ruote e non poteva mancare Max Biaggi, che dal prossimo Motomondiale debutterà in Moto3 con il suo Max Racing Team, dopo la fusione con la SudMetall SchedlGP di Peter Oettl. Nella classe minore avrà come unico pilota il 19enne spagnolo Aron Canet in sella ad una KTM. Dopo l’incidente in moto del giugno 2017, il Corsaro aveva promesso che non sarebbe più tornato in sella ad una moto per competizioni. Lo ha fatto solo in occasioni dimostrative, mettendosi in sella alla MotoE e con l’Aprilia al Mugello, al fianco di Loris Capirossi. Ma non si è mai allontanato dalla vita del paddock che resta parte integrante del suo Dna.

PECCO BAGNAIA – Max Biaggi si è detto emozionato per la vittoria iridata del giovane Francesco Bagnaia in Moto2, atteso dal grande salto in MotoGP con la Ducati satellite del team Pramac Racing. “Segretamente ho sempre avuto una stima per questo ragazzo – ha ammesso ai microfoni di Sky Sport -. Fino a quando correva con Mahindra lo seguivo, lo guardavo, è uno di quei piloti che piacciono a me: lavora in silenzio, non è troppo lì davanti, si fa notare per i risultati veri. Secondo me il prossimo anno sarà il rookie che potrà fare meglio di tutti. Guiderà una moto non facile, ma che ha dimostrato che può fare grandi risultati e lui può essere una sorpresa per tanti“.

LORENZO-MARQUEZ – Il sei volte iridato non vede l’ora di assistere all’esordio dell’amico Jorge Lorenzo con la Honda RC213V al fianco di Marc Marquez. Una sfida che preannuncia una bagarre di altri tempi e che da mesi ha circondato di attesa e curiosità la stagione 2019 di MotoGP. “Marquez è ancora campione in carica, è la certezza di questo sport a soli 25 anni. Jorge Lorenzo ha cinque anni in più, ha tanti titoli mondiali e sicuramente sarà quello che gli metterà un po’ di pepe sulla coda. Spero di vedere qualcosa di bello tra di loro, gare che appassionano veramente. Uno guida l’opposto dell’altro ma tutti e due possono vincere il Mondiale“.

IANNONE IN APRILIA – Max Biaggi è ambasciatore nel mondo per Aprilia e la casa di Noale è chiamata ad un salto di qualità. C’è attesa per l’arrivo di Andrea Iannone che il 20 novembre salirà per la prima volta sulla RS-GP per raccogliere i primi dati e sensazioni. “È una bella coppia, è la prima volta che Aprilia ha due piloti davvero forti. Iannone arriva da un anno con un’aspettativa più alta ma ha fatto dei buonissimi risultati, vorrà riconfermarsi anche cambiando marca. Lo aspettiamo a braccia aperte in Aprilia, sappiamo che è un pilota veloce, dobbiamo fornirgli una moto e una squadra all’altezza e con Aleix possono fare una coppia da top-10 spesso e volentieri. E possono fare anche qualcosa in più, almeno ce lo auguriamo“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy