MotoGP, Marc Marquez: “Conosco i problemi di Zarco e Yamaha”

MotoGP, Marc Marquez: “Conosco i problemi di Zarco e Yamaha”

Marc Marquez analizza il momento di crisi della Yamaha: “Zarco? In difficoltà da quando ha annunciato il passaggio in KTM. Vinales? Deve scoprire da solo i problemi”.

di Luigi Ciamburro
Johann Zarco e Marc Marquez

Tra la Honda RC213V e la Yamaha YZR-M1 è come il dire e il fare… c’è di mezzo il mare. Il gap tecnico si riflette sulle lancette del cronometro, merito anche di un fenomeno del calibro di Marc Marquez che sa rimediare ai punti deboli della sua moto con eccellente maestria ed esaltare i punti forti con notevole sicurezza. Ad Aragon, uno dei week-end più difficili per la casa di Iwata, Valentino Rossi, prima Yamaha al traguardo, ha accusato un gap di oltre 15 secondi dal vincitore Marquez. A Misano la prima M1 a superare la bandiera a scacchi è quella di Maverick Vinales, con 16 secondi di ritardo dalla Ducati di Andrea Dovizioso. Infine in Austria sono 14 i secondi che separano il vincitore Jorge Lorenzo da Valentino Rossi. Ancora più sconfortanti i risultati di Johann Zarco (32″ dal vincitore ad Aragon), che fino a Le Mans era uno dei principali contendenti al titolo di MotoGP, prima di cadere dalle stelle alle stalle senza un motivo apparente.

IL GIUDIZIO DI MARQUEZ SU YAMAHA – In casa Yamaha nessuno riesce a dare un motivo valido al momento di crisi, alcuni problemi sembrano non avere nè capo nè coda, si tenta di puntare il dito contro il programma domenicale delle gare, in attesa di cavare il coniglio magico dall’elettronica e di poter rimediare agli errori compiuti sul motore quattro cilindri in linea del 2018. A tentare di dare una spiegazione ci pensa Marc Marquez che, non bisogna dimenticare, ha un po’ il dente avvelenato nei confronti di Yamaha che ha preferito puntare su Fabio Quartararo anzichè sul più esperto Alex Marquez. Su Johann Zarco sembra non avere dubbi: “È stato molto, molto veloce nelle prime gare e nei test invernali di quest’anno. Ma da qualche Gran Premio sembra avere problemi. Sembra addirittura avere problemi sul singolo giro veloce come in qualifica. Sotto questo aspetto è sempre stato estremamente forte in passato. Perché è così, non posso rispondere a questa domanda. Sembra che sia stato nei guai da quando ha annunciato il suo contratto con la KTM a Jerez. Ma spero il meglio per lui“.

Il leader del Mondiale allude al fatto che Yamaha non gli abbia più fornito aggiornamenti dal momento che ha annunciato il suo nuovo contratto con KTM dal 2019, per tentare una difficile impresa con il costruttore austriaco ancora in difficoltà con lo sviluppo della RC16. Non va molto meglio ai piloti ufficiali Yamaha che non mettono i piedi sul podio da bel quattro gare: “Nelle FP1 ad Aragon ho guidato alle spalle di Vinales. È strano perché la sua moto ha una buona accelerazione. Ha guidato bene, ma i suoi tempi sul giro hanno lasciato molto a desiderare. Sì, ho notato alcuni difetti, ci sono alcuni problemi con la Yamaha, ma preferisco tenerli per me – ha concluso Marc Marquez –. Devi capire da solo i difetti“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy