MotoGP, Losail: Valentino Rossi “Siamo determinati a migliorarci ed a vincere”

MotoGP, Losail: Valentino Rossi “Siamo determinati a migliorarci ed a vincere”

I due piloti Movistar Yamaha si dichiarano particolarmente carichi in vista del primo GP del 2018. Vinales: “Darò il massimo per salire di nuovo sul podio.”

di Diana Tamantini, @dianatamantini

A poco più di una settimana dall’ultimo test realizzato proprio sulla pista di Losail, Valentino Rossi e Maverick Vinales sono pronti per affrontare la prima tappa di quella che sarà, a detta di molti, una stagione molto combattuta. Il tracciato, situato vicino a Doha, è particolarmente congeniale allo stile del Dottore, che da quando corre nella categoria regina ha ottenuto quattro vittorie, quattro secondi posti ed un terzo posto, risalente proprio alla scorsa annata, mentre il pilota spagnolo conta un successo ed un secondo posto in Moto3, ai quale si aggiunge la grande vittoria conquistata nel 2017 alla sua prima gara con Yamaha.

“Dopo un lungo inverno, finalmente siamo arrivati alla prima gara della stagione” ha dichiarato Rossi. “I test realizzati in questo periodo sono stati molto importanti, abbiamo compreso i nostri punti forti e deboli. Dobbiamo continuare a lavorare, ma tutti in Yamaha sono determinati a migliorare, realizzare buone gare e vincere. Ci siamo preparati per questa gara nel corso dell’ultimo test, ma possiamo ancora fare di meglio nel corso delle prove libere, compiendo qualche passo avanti. Mi sento bene, mi sono allenato molto quest’inverno e sono pronto per cominciare questa nuova stagione assieme alla mia M1 ed alla squadra. Sarà un’annata interessante, sembra ci siano molti piloti veloci, ma daremo il massimo!”

“Sono molto contento di andare il Qatar e cominciare il campionato” ha aggiunto Vinales. “Non vedo l’ora! L’anno scorso è stato difficile, abbiamo avuto tanti alti e bassi, ma oltre a questo ho imparato davvero tanto ed ora sono convinto che siamo in grado di fare grandi cose e di lottare per tutta la stagione per vincere il titolo. Sono sicuro che saremo sempre in lotta tra i primi. Questo periodo ci è servito per provare tante cose e trovare il giusto set up. Abbiamo ancora qualche problema con l’elettronica, ma penso che saremo pronti per il primo GP. Quello del Qatar è un circuito che mi piace, ho vinto il mio primo Gran Premio con Yamaha, quindi ho davvero ben ricordi. Darò il massimo per salire sul podio anche questo weekend.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy