MotoGP: le soluzioni Michelin per il GP di Brno

MotoGP: le soluzioni Michelin per il GP di Brno

Al debutto una nuova specifica Michelin al posteriore già testata nelle precedenti prove di Barcellona.

A partire da domani va di scena il secondo appuntamento consecutivo di ritorno dalla pausa estiva: Michelin è chiamata ad una nuova sfida sul tracciato di Brno, caratteristico per i suoi lunghi rettilinei, oltre a curve veloci e lente, cambi di elevazione e frenate in discesa, il tutto unito ad un asfalto mediamente abrasivo. Viste le sei curve a sinistra ed otto a destra, la casa francese porterà gomme posteriori asimmetriche, con una spalla destra più dura per supportare al meglio il maggiore stress in questa parte dei pneumatici.

Scendendo nello specifico, per quanto riguarda le gomme anteriori Michelin porterà tre mescole differenti: la soft (riconoscibile dalla banda bianca), la media (senza banda) e la dura (con banda gialla). Assieme a queste, verranno portate due nuove mescole per la gomma posteriore, usate per la prima volta durante i test di Barcellona e che debutteranno sul circuito ceco: si tratta di una soft (banda bianca) ed una media (senza banda). In caso di maltempo saranno disponibili anche le gomme rain e le intermedie.

Il tracciato di Brno è sicuramente un bel test per le gomme“, ha dichiarato Piero Taramasso, Manager di Michelin Two-Wheel Motorsport, “visto che presenta ogni tipo di curva, un asfalto mediamente abrasivo ed una differenza di oltre 70 metri tra il punto più alto e quello più basso della pista. Dobbiamo quindi fornire delle gomme che possano gestire queste caratteristiche. La gomma anteriore dev’essere molto stabile in frenata e la posteriore deve avere un alto livello di grip per fornire il miglior livello di guida in uscita di curva“.

Michelin si prepara al Gran Premio della Repubblica Ceca
Michelin si prepara al Gran Premio della Repubblica Ceca

Abbiamo già percorso molta strada quest’anno per quanto riguarda lo sviluppo delle gomme“, ha poi continuato Taramasso, “quindi, con le informazioni raccolte nelle prime dieci gare, pensiamo di essere in grado di fornire le gomme giuste in base al tracciato, nonostante la mancanza di test sull’asciutto quando siamo venuti qui. L’appuntamento di Brno è sempre speciale ed attira molta gente, ma qualche volta il tempo è davvero imprevedibile. Speriamo di avere un weekend caldo ed asciutto, a differenza di alcune gare recenti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy