MotoGP Le Mans Gara: Lorenzo non si batte, Rossi 2°, Vinales podio

MotoGP Le Mans Gara: Lorenzo non si batte, Rossi 2°, Vinales podio

Lorenzo domina nella gara MotoGP a Le Mans, Rossi rimedia un 2° posto davanti a Vinales che riporta la Suzuki sul podio, ecatombe di cadute.

Le Mans è un tracciato sul quale vediamo un unico dominatore: Jorge Lorenzo mantiene la testa della corsa dall’inizio alla fine, portando a casa la vittoria e prendendosi la leadership iridata. Secondo è il compagno di squadra Valentino Rossi, mentre arriva il primo podio per la Suzuki con Maverick Viñales: la squadra giapponese non saliva sul podio da Brno 2008, all’epoca con Capirossi.

Quando il semaforo si spegne, parte a fionda Lorenzo, davanti a Dovizioso, Pol Espargaro, Iannone, Marquez e Rossi. Poco dopo le posizioni si scombinano con Iannone terzo davanti a Marquez, mentre Rossi ingaggia un breve duello con i fratelli Espargaro prima di superarli. Si creano già delle distanze: Lorenzo è in fuga, seguito dalle due Ducati, con Iannone che dopo qualche giro supera Dovizioso, mentre registriamo già due ritiri, quello di Redding per problemi al motore e quello di Hernandez, caduto alla curva 4.

Poco dopo ecco un primo colpo di scena: Iannone finisce a terra alla Garage Vert ed costretto a ripartire dal fondo, prima di ritirarsi qualche giro dopo. Finisce anche la gara di Crutchlow alla ‘S’ Bleus, così come quella di Rabat a La Chapelle. A 15 giri alla fine si accende la battaglia per la seconda posizione tra Dovizioso, Rossi e Marquez, ma avviene un altro colpo di scena: alla Museo Dovizioso e Marquez cadono in sincronia. Il ducatista finisce la gara, mentre il catalano riparte dal fondo. Si chiude in anticipo anche il weekend di Miller (per problemi tecnici) e Smith (che è caduto alla curva 7).

Dopo la pole position, Jorge Lorenzo imposta un ritmo impressionante ed ottiene un successo schiacciante a Le Mans. È doppietta Yamaha, con Valentino Rossi che chiude secondo, mentre sale per la prima volta sul podio Maverick Viñales, che regala al suo team il primo podio dopo il ritorno nel Motomondiale. Quarta posizione per Dani Pedrosa, davanti a Pol e Aleix Espargaro, mentre riesce a chiudere settimo Danilo Petrucci, che porta a casa i primi punti in questa stagione. Ottavo è Hector Barbera, mentre festeggia Aprilia che chiude con entrambi i piloti in top ten: Alvaro Bautista è nono, mentre Stefan Bradl è decimo. A causa delle molte cadute sono solo tredici i piloti che tagliano il traguardo: Eugene Laverty è undicesimo, davanti a Loris Baz e Marc Marquez.

Servizio fotografico di Marco Serena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy