MotoGP, Le Mans: Aprilia, il solito contrattempo

MotoGP, Le Mans: Aprilia, il solito contrattempo

Aleix Espargaro cade all’inizio della Q2 e si pianta in 12° posizione. Scott Redding continua a deludere

di Redazione Corsedimoto
Aleix Espargaro

Aprilia, ogni volta ce n’è una. L’accesso diretto alla Q2, guadagnato grazie a un ottimo ottavo miglior tempo nelle FP3, preannunciava una qualifica d’attacco per Aleix Espargaro’ a Le Mans. Purtroppo il pilota spagnolo è incappato in una scivolata nelle prime fasi della sessione decisiva, senza conseguenze fisiche ma sufficiente a impedirgli di migliorare. Aleix scatterà comunque dalla quarta fila, e potrà contare sul buon potenziale suo e della Aprilia RS-GP quanto a passo gara. (Qui cronaca e classifica della qualifica). Per Scott Redding è stata una qualifica difficile dato che, nonostante qualche modifica, non è ancora riuscito a trovare il giusto feeling con la pista francese. Ventiduesimo tempo e ottava fila per lui al termine della Q1.

Ho commesso un errore all’inizio della qualifica, perdevo un po’ di terreno in accelerazione e quindi ho cercato di guadagnare entrando troppo forte alla curva 1” cerca di giustificarsi Aleix Espargaro. “Sono scivolato ad alta velocità ma fortunatamente senza conseguenze. Sono rientrato in pista con la seconda moto, che già nelle FP4 non mi aveva dato un buon feeling per quanto riguarda il settaggio del traction control, e non ho potuto fare di più”.

Scott Redding ha detto: “Purtroppo nemmeno stavolta siamo riusciti a risolvere i problemi. Continuo a non avere feeling e non riesco a guidare come vorrei. La situazione non è delle migliori ma continueremo a lavorare. Non mi aspetto rivoluzioni da qui alla gara ma dobbiamo capire la fonte delle nostre difficoltà“.

MotoGP Le Mans Cronaca e classifica delle qualifiche

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy