MotoGP, KTM-Honda trovano l’accordo: Dani Pedrosa in pista a dicembre

MotoGP, KTM-Honda trovano l’accordo: Dani Pedrosa in pista a dicembre

Dani Pedrosa esordirà in veste di collaudatore KTM a Jerez il 18-19 dicembre. Il team austriaco ha trovato un accordo con Honda per anticipare i tempi.

di Luigi Ciamburro
Dani Pedrosa

Dopo i quattro giorni di test di Valencia e Jerez, KTM proseguirà lo sviluppo della moto 2019 anche nel mese di dicembre con i suoi collaudatori. A gran sorpresa Stefan Pierer, CEO di KTM AG, ha annunciato che Dani Pedrosa sarà in pista a Jerez il 18-19 dicembre per compiere i primi giri sulla RC16 e dare i primi feedback per proseguirne l’evoluzione.

La casa austriaca lavora a 360 gradi sull’intero pacchetto, con particolare attenzione all’elettronica e all’usura della gomma posteriore nella seconda parte di gara. L’esordio del pilota di Sabadell era previsto non prima del prossimo anno, ma nei test sarebbero stati riscontrati più problemi del previsto e allora giù con il lavoro sia con Mika Kallio che con Dani Pedrosa. “Ora guidiamo con Pedrosa prima di Natale e non solo al test IRTA di febbraio in Malesia“, ha dichiarato Stefan Pierer a Speedweek.com. “Avevamo concordato che non avrebbe provato a novembre. Ma ora abbiamo trovato una soluzione equa con Honda. Lui è libero. Sono curioso di cosa viene fuori da questo test. Abbiamo avuto molte nuove componenti da provare nei test di novembre perché Mika dopo l’infortunio di luglio non ha potuto ancora testare“.

KTM è un cantiere a cielo aperto che lavora a ritmi sostenuti dopo l’ingresso di Tech3 con Miguel Oliveira e Hafizh Syahrin ed i loro capi equipaggio Guy Coulon e Nicolas Goyon. “Andrà tutto bene. Il proprietario del team Tech3 Hervé Poncharal è un professionista – ha concluso Pierer -. È una parte preziosa della comunità MotoGP“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy