MotoGP Jorge Lorenzo: “Voglio scrivere la storia con Ducati”

MotoGP Jorge Lorenzo: “Voglio scrivere la storia con Ducati”

Sul proprio libro Jorge Lorenzo svela le ragioni che lo hanno portato a firmare con Ducati: continuare a vincere anche in sella ad un’altra moto.

Nuovo anno, nuova sfida: sarà una stagione importante per Jorge Lorenzo, ora ufficialmente pilota Ducati e pronto a lavorare per concretizzare i suoi obiettivi, vincere con la rossa. Con questo però non si parla di gare, ma del titolo iridato, come lui stesso afferma nel suo ultimo libro: in un nuovo formato, eFanswers, il maiorchino risponde a domande poste dai fan che riguardano sia il pilota che la persona.

Nell’ultimo capitolo, intitolato “Il futuro“, Lorenzo espone senza filtri i motivi che l’hanno portato alla firma con Ducati: “È stata la voglia di vincere con una moto così che mi ha convinto a cambiare“, riporta Marca.com. “Yamaha aveva offerto il rinnovo sia a me che a Rossi. Lui ha firmato subito, mentre io avevo qualche dubbio in più, oltre ad altre offerte. Alla fine ho scelto un’altra squadra, ma la mia decisione non è stata influenzata da fattori esterni“.

Il mio obiettivo è continuare a vincere“, ha poi aggiunto il neo-Ducatista, ammettendo che “quanto hai vinto tanto non è facile mantenere alta la motivazione, ma da questo punto di vista io sono insaziabile. La sensazione che provo quando vinco per me è come una droga“. Come detto, il 2017 sarà importante per Lorenzo: “Voglio scrivere la storia con Ducati, è una squadra storica che però ha vinto un solo titolo in MotoGP. Dopo Yamaha, voglio vincere un titolo anche con un’altra moto: è questo il mio grande obiettivo“.

Il pilota maiorchino poi non ha fretta di ritirarsi: “Continuerò a competere in MotoGP finché avrò la giusta motivazione. Non so dire fino a quando, ma la voglia e l’ambizione sono ancora tante. Al momento non faccio previsioni a lungo termine, non voglio pensare al dopo. Improvviserò“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy