MotoGP: Jonas Folger prepara il ritorno

MotoGP: Jonas Folger prepara il ritorno

Il pilota tedesco e la sua agenzia stanno cercando l’occasione per rientrare. In Aprilia Milwaukee al posto di Eugene Laverty infortunato?

di Philippe Debarle/paddock-gp-com
HOHENSTEIN-ERNSTTHAL, GERMANY - JULY 02: Jonas Folger of Germany and Monster Yamaha Tech 3 celebrates the second place on the podium at the end of the MotoGP race during the MotoGp of Germany - Race at Sachsenring Circuit on July 2, 2017 in Hohenstein-Ernstthal, Germany. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Nel 2017  Johann Zarco è andato molto forte, ma  il suo compagno di squadra Jonas Folger nel team Tech 3 non ha fatto eccezione. In particolare nello straordinario Gran Premio di Germania dove è riuscito a mettere  Marc Marquez in un angolo,. Una prestazione che gli spettatori tedeschi del Sachsenring non dimenticheranno facilmente.

MALATTIA  –  Purtroppo Jonas è stato costretto a ritirarsi alla vigilia del Gran Premio in Giappone, e non ha potuto disputare il finale di stagione. Dopo diversi esami, la stagione 2018 non è cominciata meglio. A metà febbraio, Folger ha annunciato che a causa della sindrome di Gilbert, una malattia debilitante, non si sentiva fisicamente e mentalmente in grado di correre in questa stagione. Folger è uscito dai taccuini dei team manager perchè se tutti sono rimasti colpiti dalla sua competitività, l’evoluzione della vicenda medica non ha giocato a favore. La cosa positiva è che Folger fa parte del gruppo Wasserman, un enorme compagnia di gestione di sportivi come ad esempio tra cui Steven Gerrard, Robbie Keane, Jamie Carragher, Michael Owen, Tim Cahill, Jonathan Woodgate Alex Morgan, Tobin Heath, Heather O’Reilly, Wes Brown, Scott Parker, Jack Wilshere, Park Ji-Sung, Shay Given, Tim Howard e Emile Heskey.

AGENZIA – Il Gruppo Wasserman, fondata nel 1998 da Casey Wasserman, ha circa 750 dipendenti, 2.000 atleti sotto contratto in 40 diverse discipline sportive, e $ 210 milioni di fatturato annuo (2016). La gestione di Folger all’interno del gruppo americano Wasserman è supervisionata da Rhys Edwards, che parla  un ritorno in MotoGP per il pilota di 24 anni. “Forse possiamo trovare un ruolo da tester oppure proveremo a chiedere delle wild card”, ha spiegato Edwards Rhys a Markus Zörweg per Motorsport-Magazin.com.

SUPERBIKE? – Si è anche pensato a qualche sostituzione, per esempio con Eugene Laverty che ha annunciato la non partecipazione alle prossime sei gare della Superbike. Qualunque sia il futuro, vogliamo rivedere Jonas  in buone condizioni, e speriamo un giorno di rivederlo andare forte come nel GP di Germania 2017.

Leggi qui l’articolo originale su paddock-gp.com

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy