MotoGP Jerez Pedrosa quota 3000, Marquez torna in ritmo Mondiale

MotoGP Jerez Pedrosa quota 3000, Marquez torna in ritmo Mondiale

MotoGP Pedrosa quota 3000, Marquez torna in ritmo Mondiale La Honda si è svegliata, adesso saranno guai per tutti?

Il Gran Premio di Spagna è un appuntamento trionfale per il Repsol Honda Team: la trentesima strepitosa vittoria in MotoGP di Dani Pedrosa, unita al secondo posto di Marc Marquez, permette alla squadra di portare a casa una bella doppietta sul tracciato di casa dei due piloti. Ora la situazione in classifica iridata è cambiata notevolmente: grazie alla gara sottotono del duo Movistar Yamaha, ora il campione del mondo in carica è a soli quattro punti dal leader iridato Rossi, mentre il pilota di Sabadell accusa appena dieci punti di ritardo.

Un weekend davvero completo per Pedrosa che, oltre a mettere il suo nome nella storica gara numero 3000 del Motomondiale, consegna la vittoria numero 100 a Honda e diventa il primo pilota a vincere sempre almeno una gara in sedici stagioni consecutive. “Sono davvero contento di questa vittoria davanti alla mia famiglia, agli amici ed ai fan” ha dichiarato Pedrosa, “Mi sto godendo questo momento più di quanto avrei fatto anni fa. Il feeling è stato incredibile per tutto il weekend, la tensione c’era ma sono riuscito a rimanere concentrato: le condizioni della pista erano peggiori rispetto a ieri ed il davanti scivolava molto, ma sono stato contento della mia scelta [gomma dura all’anteriore, media al posteriore]. Quando Marc ha iniziato a recuperare c’è stata una piccola battaglia ma, anche se era molto facile commettere un errore, ero determinato a tenerlo lontano. È un onore essere il vincitore nel Gran Premio numero 3000, accanto a Mick Doohan (vincitore del GP numero 2000) e Angel Nieto (vincitore del GP numero 1000).”

Marc Marquez, dopo la prima vittoria stagionale ad Austin, conquista un gran secondo posto a Jerez permettendo al suo team di portare a casa una doppietta e riavvicinandosi sensibilmente al leader iridato. “Sono contento di questo secondo posto” ha dichiarato Marquez, “Jerez non è una delle mie piste preferite e riuscire ad essere così competitivo è un fatto positivo. Dani era davvero veloce, ma siamo riusciti a mantenerci sempre vicini per tutto il weekend ed in qualsiasi condizione. Ha imposto un ritmo difficile da mantenere, lui sa essere molto rapido soprattutto con le condizioni trovate oggi. Ho dovuto gestire le gomme per tutta la gara pur avendo scelto la mescola più dura. Ho anche rischiato alla fine, ma quando ho visto le posizioni di Rossi e Vinales ho pensato che il secondo posto andava bene. La classifica iridata è davvero corta, la situazione è molto più interessante e dobbiamo continuare a lavorare così. Dedico questo risultato a mia madre, visto che oggi è la giornata della mamma.

MotoGP Jerez Jorge Lorenzo “Podio dedicato a chi ha parlato troppo presto”

MotoGP Jerez Valentino Rossi “Avevo vibrazioni all’anteriore”

MotoGP Jerez Dominio Honda cronaca e classifica

MotoGP Jerez Aprilia torna nella top ten

MotoGP Jerez Jack Miller multato per lo spintone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy