MotoGP Jerez Jorge Lorenzo adesso punta in alto. Ma quanto?

MotoGP Jerez Jorge Lorenzo adesso punta in alto. Ma quanto?

MotoGP Jerez Jorge Lorenzo adesso punta in alto. Ma quanto? Il maiorchino si rammarica per la terza fila ma dice: “Adesso mi sento bene sulla Ducati”

Commenta per primo!

Jorge Lorenzo partirà dalla terza fila del GP di Spagna, in programma domani alle ore 14:00 sul circuito di Jerez de la Frontera, in Andalusia. Al termine della sessione di Q2 di oggi pomeriggio, il pilota spagnolo del Ducati Team ha infatti ottenuto l’ottavo tempo in 1’38”910, a circa sei decimi dal miglior crono del poleman Dani Pedrosa. Quinta fila invece per Andrea Dovizioso, che non è riuscito a superare l’ostacolo delle Q1, chiuse in quarta posizione con il tempo di 1’39”255.

Nelle FP3 del mattino, disputate con pista asciutta e una temperatura dell’aria di 20°, Jorge Lorenzo aveva ottenuto la seconda posizione dietro a Pedrosa, garantendosi l’accesso diretto alla seconda sessione di qualifica, mentre Andrea Dovizioso si era classificato in sedicesima posizione. Dopo il turno di FP4 del primo pomeriggio, concluso con Lorenzo quarto e Dovizioso settimo, i due piloti del Ducati Team sono poi scesi in pista per le sessioni di qualifica che hanno deciso la griglia della gara di domani.

 “In generale le mie sensazioni di oggi sono state buone e per la prima volta nella stagione ho avuto un ritmo simile a quello dei piloti che sono davanti” spiega Jorge Lorenzo. “Sinceramente in qualifica speravo di riuscire a migliorare un po’ il risultato di questa mattina, ma per qualche motivo non avevo un buon grip con la gomma posteriore e non riuscivo ad uscire dalle curve con una buona accelerazione. In ogni caso per me oggi è stato uno dei migliori giorni di questa prima parte di stagione da tutti i punti di vista, e questa è davvero una buona notizia per noi. Significa che stiamo mantenendo una buona progressione e domani vedremo se riusciremo anche a portare a casa un buon risultato in gara. La cosa più importante è la mia consistenza e il fatto che mi sento forte sulla mia moto.”

Andrea Dovizioso invece è affondato in una sconsolante 14° posizione.  “E’ stata una qualifica po’ difficile, anche se in realtà sono soddisfatto del mio passo gara, che oggi pomeriggio era in linea con quello dei piloti più veloci: sinceramente non me lo aspettavo e quindi ho un buon feeling per la gara. Credo che la mia posizione in griglia non rispecchi la velocità che abbiamo dimostrato in FP4, ma purtroppo questa posizione di partenza ci potrà condizionare molto la gara. Mi dispiace molto per il team però adesso posso solo cercare di partire bene, non perdere troppo tempo all’inizio e provare a recuperare velocemente.”

MotoGP Jerez La qualifica cronaca e classifica

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy