MotoGP: in Argentina è già Valentino Rossi Mania!

MotoGP: in Argentina è già Valentino Rossi Mania!

Tribuna dedicata, stand con raffigurato il 46 e persino le scale d’accesso alla sala stampa tutto all’insegna di Valentino Rossi.

19 commenti

L’affetto del pubblico argentino riposto nei confronti di Valentino Rossi lo si è notato eccome nel precedente biennio vissuto dalla MotoGP a Termas de Rio Hondo. Pubblico da stadio unito nel sostenere il 9 volte Campione del Mondo e, a giudicare dalle premesse, non ci saranno sostanziali cambiamenti il prossimo fine settimana con la disputa del Gran Premio Motul de la República Argentina 2016.

Mentre a Termas de Rio Hondo fervono i preparativi per ospitare il Motomondiale sono già state previste diverse aree dedicate al Dottore. Qualche esempio? Una tribuna dedicata ed intitolata al Fenomeno di Tavullia, medesimo discorso per uno stand dove saranno commercializzati tutti i prodotti del catalogo merchandising di Rossi, ma non solo.

Da quest’anno la scala d’accesso alla sala stampa e gli uffici dell’Autodromo Termas de Rio Hondo raffigura l’immagine di Valentino Rossi vincitore lo scorso anno, indossando la celebre maglia #10 dell’Argentina di Maradona.

Insomma: mancano ancora 5 giorni prima di scendere in pista, ma in Argentina è già Vale Rossi Mania!

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dlindlon - 1 anno fa

    Va in Argentina, foto con la maglia dell’Argentina. Va in Brasile foto con la maglia del Brasile… È proprio vero, Don Carmelo ha ancora troppo bisogno di uno che tiri la Dorna e il suo assurdo carrozzone. Benedetto quel giorno che VR46 smetterà di correre.

    motograndprix.motorionline.com/2013/03/16/motogp-valentino-rossi-visita-la-yamaha-brasile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spartakus - 1 anno fa

      Dlindlon
      Mi Sa che questo personaggio anche quando verrà quel benedetto giorno che smetterà di correre c’è lo RI-troveremo per tanto altro tempo in mezzo al circus del MotoGP ,questo i soldi i li conosce bene , e con tutti quelli che lo stanno mantenendo comprando magliette e cappellini gialli avrà ancora molto da spolpargli ,
      Contenti loro …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gladia_704 - 1 anno fa

    Onore a Spartakus ed onore a quel terzo di appassionati di motogp che guardano le gare da veri amatori di questo sport, senza farsi influenzare dalle miopie delle masse, che difendono in tutto e per tutto un grande campione quale Rossi ma non un mito, non una leggenda come vogliono far credere. Un pilota che negli ultimi sei anni (dal 2010-2015) ha vinto 9 gare non può essere considerato leggenda, a maggior ragione se poi dalla rabbia per la sua inferiorità prende a calci chi è nettamente piu forte. 9 vittorie in 6 anni, questi sono i numeri. Oggi c’è gente decisamente piu forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spinazzol_315 - 1 anno fa

      Incredibile la disonestà intellettuale di questo commento. Rossi è come Senna, uno che ha emozionato ed emoziona tuttora le folle. Tu citi solo il periodo che ti conviene senza prendere in esame più di un decennio di dominio (con annessi record) e decontestualizzando il tutto. Purtroppo per te, Rossi è leggenda e non sarai tu a far crollare questo mito. Rassegnati. Negli ultimi anni tra infortuni e scelte sbagliate non ha vinto molto, è vero, ma l’anno scorso a 36 anni è stato il miglior pilota di sempre. Alla medesima età in top class NESSUNO ha fatto meglio di lui. Questo è un dato di fatto e puoi farci poco. Poi negare che in Malesia Marquez abbia giocato “sporco” e sostenere la tesi del calcio (che i giudici di gara non hanno ravvisato) conferma quanto è grande la stupidità delle tue affermazioni. Sì, oggi potrà anche esserci gente più forte… ma è fisiologico. Il fatto che sia ancora lì a giocarsela (cosa che mai nessuno ha fatto, Sbk a parte che è un’altra cosa) lo rende ancora più grande.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paolo Gozzi - 1 anno fa

        Salve, in SBK Rossi se la potrebbe giocare per altri dieci anni. Purtroppo è troppo importante per la MotoGP, per cui sarà difficile che succeda. Ma sognare non costa niente…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. spinazzol_315 - 1 anno fa

          Salve. Forse 10 anni sono un’esagerazione perchè comunque anche la Sbk si è evoluta, ma sicuramente se la giocherebbe con Rea. Rossi ha già detto che si ritirerà a fine 2018 e poi passerà alle auto. Dio solo sa quanto lo vorrei vedere nelle derivate di serie. Sono sicuro, tuttavia, che anche in MotoGP si potrà togliere ancora qualche soddisfazione… magari battendo il record di vittorie di Agostini.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Spartakus - 1 anno fa

          Noooooo
          Caro sig.Gozzi per favore non andiamo ad infettare pure la SBK di giallo , che l’unica gara di moto ancora genuina .
          Per favore che non sia mai che anche la ci tocca sorbire tutte le inquadrature dove c’è qualcosa di giallo, per favore noooooooo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. gladia_704 - 1 anno fa

        Il tuo commento è vuoto perchè il tifo e anche la rabbia offusca la mente.Ti rispondo punto per punto . Ha emozionato tutti e tutto: vero, ma accadde UN TEMPO e quel tempo è passato da almeno 6 anni buoni. Rossi è sempre stato un pilota di grande classe sicuramente ma la fortuna è sempre stata dalla sua, in Honda aveva una moto che poteva tranquillamente fare un altro campionato magari solo tra Honda Hrc, tra l’altro in una recente intervista gli chiesero come mai quando guidava la Honda gli si diceva che la moto era troppo superiore alle altre ed invece quando vinse Marquez nessuno gli disse la stessa cosa, lui tentennante rispose che in entrambi i casi è il pilota a fare la differenza…(!?!) vabbe…quando passo in yamaha accadde qualcosa di straordinario : la yamaha investi non si sa quanti soldi, ma si parlò di cifre stratosferiche per trasformare la yamaha che era una vespa in una moto vincente ovviamente portandosi tutta la squadra con se e portandosi Jeremy Burgess che era l’ingegnere fuoriclasse vincente che aveva già vinto con gente come Doohan e Gardner. Riguardo le scelte sbagliate se ne può parlare , ma Rossi non passo ad una casa qualsiasi, passo in Ducati , moto che aveva vinto un mondiale solo 3 anni prima.Bilancio 3 podi in 2 anni, zero vittorie. Leggenda. Alla medesima età nessuno ha fatto meglio di lui? Qui hai osato un po troppo, quindi se un Agostini o un Nieto che non hanno corso fino a 37 anni ma che hanno vinto piu mondiali di lui…non contano giusto? Che logica è. Invece la storia ci ha fatto vedere un’altra cosa che è Marquez che a parità di età ha fatto quello che nessuno è riuscito a fare nella storia del motociclismo: 4 mondiali in 3 classi diverse, 13 vittorie in una sola stagione battendo Agostini, piu giovane esordiente a vincere il titolo in classe regina di sempre battendo Kenny Roberts (1978) e molto altro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Spartakus - 1 anno fa

          gladia_704.
          Non stare lì a perdere tempo a dire certe cose a chi guarda le gare con gli occhi e le orecchie di meda e del suo gruppo di tifo-setti con il microfono in mano è le telecamere a favore , è il tutto senza mai contraddittorio ,
          Tanto lo sanno pure loro che parte dei mondiali vinti da rossi ,sono mondiali vinti facili,e da quando è arrivata gente forte lui si è dovuto inchinare a loro , che poi lui tira fuori la storia ( ridicola) in Australia denota proprio
          La sua debolezza mentale, questo non ha ancora capito che Lorenzo ,Marquez ,stoner,perdona stesso , non hanno nessun timore di lui ,è inutile che -i giornalai-commentatori -italiani c’è la menano ancora con il più forte psssssscologicamente”

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. spinazzol_315 - 1 anno fa

          Il mio commento sarà da “tifoso” ma il tuo è intriso di “anti-rossismo” e poco obiettivo. E’ vero che in Honda aveva una gran moto, ma TUTTI i piloti che hanno vinto negli ultimi trent’anni hanno SEMPRE avuto una moto superiore, è un discorso che non sta né in cielo né in terra il tuo. Nel 2004 la Yamaha investì, sicuramente, ma vatti a rivedere quante Yamaha in classifica ci furono nelle prime 7 posizioni in campionato quell’anno: solo quella di Valentino, poi tutte Honda. Segno che la sua moto non era certo la migliore (l’unica eccezione in epoca moderna). Per chi ne sa un minimo, invece, in Ducati è a conoscenza che la moto fosse arrivata al limite dello sviluppo e a differenza di quanto accadde in Yamaha qui furono fatte promesse mai mantenute. Ancora stiamo aspettando le novità al motore. Preziosi che fine ha fatto? Licenziato. Vedi, sei talmente invaso dall’antisportività e dall’odio che non hai capito l’ultima parte del mio commento. DATI ALLA MANO, a 36 anni NESSUNO (a parte Phil Read) è stato vice-campione del mondo nella top class a 36 anni. Nessuno toglie niente a Marquez infatti, ma vediamo se sarà longevo e batterà gli INNUMEREVOLI record di Valentino (che se vuoi ti elenco).

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. spinazzol_315 - 1 anno fa

            Valentino ha dominato per più di un decennio battendo anche Stoner e Lorenzo. Poi tra infortuni e moto non competitive è stato impossibilitato a combattere. Tuttavia a 35 anni si è messo dietro Lorenzo a parità di moto e l’anno scorso Marquez. Ma di che parliamo? E’ normale poi che non si possa vincere sempre. Anche Federer da quando sono arrivati Nadal e Djokovic non vince più come prima, ma non perchè sono più forti di lui. E’ la nuova generazione ed è sempre accaduto nella storia.

            Mi piace Non mi piace
      3. marcogurrier_911 - 1 anno fa

        Buongiorno, mi scusi ma Rossi come Senna no….non lo accetto.
        Ayrton ha fatto vedere cose che gli altri non hanno replicato, a sprazzi Gilles, Fangio non l ho potuto vedere Nuvolari nemmeno.
        Rossi mi dispiace ma non si trova a questi livelli di unicità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Spartakus - 1 anno fa

      Ciao gladia delle parole positive per me , e grazie anche quel terzo di appassionati che non tifano questo certo personaggio ,
      Ma vedi purtroppo a dire in tanti una bigia dopo un po’ la fanno passare per verità , vedi la prova lo è già questo chie ti ha risposto dicendoti delle cose che neanche lui pensa ma sono cose che in fondo gli ha messo in testa guido meda e la sua gheng , e poi da buon tifoso di rossi ti ha subito offeso , e la cosa che sanno fare tutti i suoi tifosi ti ha spiattellato i nove mondiali e bla bla bla .
      Poi se tu gli dici che sono sei anni che gli spagnoli lo pestato come l’uva in pista e davanti alle telecamere e ai microfoni ti dicono che tu non capisci niente ,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gladia_704 - 1 anno fa

        riguardo al fatto che rossi sia il piu forte psicologicamente , anche in questo lo è stato UN TEMPO e il suo crollo mi lascia pensare che era forte psicologicamente solo quando aveva una moto vincente. La dimostrazione gliela data un ragazzo poco piu che ventenne”el cabroncito” Marc Marquez , prima di tutto ad Assen inducendolo alla scorrettazza sporcandogli la vittoria, come per dire ” ok Rossi , Assen è la tua pista, hai dominato tutto il week end è vero, ma io solo lì ti aspetto all’ultima curva dell’ultimo giro,con me non stai tranquillo”, e poi a Sepang dove psicologicamente lo ha stremato e indotto a tirare un calcio, perchè impotente , devastato ed “arrabbiato”- scorrettezza peggiore della sua carriera. Daltronde la guerra l’ha iniziata Rossi in Argentina buttandolo clamorosamente a terra e continuata poi ad Assen… e si sa chi semina vento raccoglie tempesta. Prima o poi tutto torna….Rossi pensava di avere a che fare con Ukawa, Gibernau ,Biaggi o Lorenzo, ma gli è andata male. Lui che nel decennio in cui ha dominato non si è mai accontentato di vincere , no, lui ha sempre cercato di deridere gli avversari, era quello il suo obiettivo, perchè è un subdolo , per molti simpatico ma in realtà non ha mai rispettato i suoi avversari perchè è privo di sentimenti. Sono queste le leggende dello sport??? Aprite gli occhi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Spartakus - 1 anno fa

          Gladia_704,
          Condivido tutto quello che hai scritto .
          E pensare che “in Italia”c’è ancora gentucola che dice ………….che ;
          1) il calcio non c’è mai stato,e addirittura sarebbe stato Marquez a dargli una testata sul ginocchio ,,ah ah ah
          2) ad assen il taglio di scincan gli è l’ha indotta Marquez entrandogli troppo duramente ( dove lui gli aveva lasciato la porta aperta )ah ah ah ah
          3)a valencia non è stato aiutato Rossi ad avere il 90% dei “pilotini ” italiani a lasciargli la pista libera ,addirittura qualcuno di questi “pilotini ” si è buttato nella ghiaia .
          Ma è’ stato Marquez da dietro , ripeto da dietro ad aiutare Lorenzo , quando Lorenzo davanti a tutti, dal primo all’ultimo giro ,vincendo faceva record della gara .ah ah ah ah ah ah ah .
          Ma dico ,
          Vi rendete conto di cosa stiamo parlando ????

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. spinazzol_315 - 1 anno fa

          Pazzesco come si possa distorcere la realtà. Rossi fu scorretto in Argentina? Ma in che film? Dopo che recuperò a Marquez 4 secondi in 6 giri? E quale calcio? Ahahaha. Nemmeno i giudici di gare hanno ravvisato questo fantomatico calcio, ahaha. Valentino, checché ne dica tu, ha SEMPRE rispettato i suoi avversari, per lo meno in pista, che è ciò che conta. Non ha mai corso contro qualcuno con l’intento di fargli perdere il mondiale come ha fatto Marquez. Poi puoi raccontati tutti i film che vuoi, ma purtroppo per te, Valentino è leggenda. Mi dispiace che ti faccia star così male.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gladia_704 - 1 anno fa

            Vedi la cosa grave che il tifoso medio “rossista” quando gli parli di quello che accadde in Argentina cade dalle nuvole, ma credo davvero che siate in buona fede, è questa la cosa ancora piu grave. Mi fa anche tristezza, siete abbagliati dai media e da Meda che sorvola su tutto ciò che può essere usato contro Rossi. Quindi in Argentina Rossi non lo ha buttato a terra volutamente con graaaaande e dico graaande maestria? noooooo Svegliatevi ragazzi , andate a guardarvi i video su youtube dall’alto e poi mi dite se è normale che un pilota che sta avanti ancora in piega si gira guarda dove sta Marquez e un secondo dopo alza la moto di scatto, in modo irruento quando sapeva che la ruota di Marquez era proprio li guarda caso. Svegliatevi… Altra cosa essere arrivato secondo l’anno scorso non è un record. Rossi ha un record solo quello di aver vinto con 4 cilindrate, fortunato visto che si passo dalle 500 alla motogp. Rossi non ha mai corso per far perdere il mondiale a qualche avversario? Sei un tifoso medio, devi studiare di piu. Rossi fece qualcosa di molto peggio , perchè lo fece contro lorenzo suo compagno di squadra nel 2010 quando era fuori dalla lotta per il mondiale mentre lorenzo lottava per il titolo, iniziò un duello spietato ed ignorante a sfregio contro lorenzo,per metà gara, senza pietà, si toccarono in 2 occasioni, e per la prima volta avvenne qualcosa di epico , qualcuno tirò fuori le palle: la yahama, che richiamò ufficialmente Rossi. Ti sembra normale? La leggenda…informati prima di avventurarti in qualsiasi discussione.

            Mi piace Non mi piace
  3. Spartakus - 1 anno fa

    Si ,,,si,,,,, voglio proprio vedere dove arrivano
    – i –
    mi piace
    E dove arrivano
    – i –
    Non mi piace
    Certo che questo personaggio divide veramente le folle , se poi i GUIDOMEDINI sono di più lo vediamo quanto prima , per adesso vedo ( senza sorpresa alcuna)che sono di più quelli che ascoltano guido meda ,e la sua gheng,,, ma vi assicuro che gente che non sopporta più questo modo di interpretare le corse c’è n’è veramente tanta , anche se molti dopo tanti anni hanno mollato non solo il fatto di discuterne di certe cose ,ma addirittura non seguono neanche più le corse , visto che alla fine dei conti ha sempre ragione il solito pilota, e il più bravo in tutto è solo lui ( persino se da i calci ai suoi avversari).
    Questa del calcione e a Marquez è stata veramente da pilota psssscologicamente debole , altro che i vari giornalisti continuano a dire che rossi è più forte di tutti PSSSSSSCOLICAMENTE e anche nel comunicare con il pubblico , è una cavolaia enorme .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Spartakus - 1 anno fa

    E vaiiiiiii
    Tutti ai piedi del messia giallo ,e lo chiamate ancora MotoGP?
    Ma dai chiamatelo rossigp , visto che la massa gli dà ragione pure quando da i calci agli avversari ( che è la cosa più schifosa che possa fare un pilota di moto ). beh a questo punto non vedo altre alternative .
    Se vi spiace così …..:.:

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy