MotoGP: Gran Premio di Germania a rischio?

MotoGP: Gran Premio di Germania a rischio?

Con un comunicato, l’organizzazione del GP di Germania non garantisce il futuro della tappa tedesca in MotoGP, pur confermando l’edizione 2018.

di andrè cazeneuve/paddock-gp.com

In una situazione generale in cui i paesi si stanno impegnando per entrare a far parte di un calendario MotoGP composto da 19 eventi, e dove coloro che hanno l’opportunità di farne parte lavorano per contrastare una forte competizione, arriva un’informazione importante a proposito del Gran Premio di Germania. I responsabili del tracciato che ha ospitato gli eventi Dorna dal 1998 e ADAC Monaco, che ha firmato il contratto con Carmelo Ezpeleta per garantire l’esistenza di un Gran Premio di Germania fino al 2021, sono effettivamente ai ferri corti.

Da una parte, il Sachsenring vuole mantenere l’evento sul suo sito e chiede l’apertura di nuove discussioni con Dorna, ma dall’altra parte si sostiene che siano proprio loro i responsabili della scadenza del contratto con il circuito tedesco. Questo apre le porte ad un campo di battaglia che Dorna potrebbe evitare andando altrove. E non c’è carenza di alternative.

Il Sachsenring è stato la casa della MotoGP dal 1998. Il Gran Premio di Germania si è svolto anche al Nürburgring e Hockenheim. Il circuito nella Germania orientale ha goduto a lungo del suo status di rendez-vous oltre la cortina di ferro e ha goduto di un certo successo popolare prima che la sua ricchezza diminuisse nello stesso momento il prezzo dei suoi biglietti stava salendo. Quindi, è stato Brno che è stato felice di ricevere i delusi. Inoltre, il Sachsenring ha già avuto difficoltà nel bilanciare i conti.

Va notato che quanto sopra non mette in discussione la prossima edizione del Gran Premio di Germania, che si terrà regolarmente dal 13 al 15 luglio.

Ecco il comunicato stampa del Sachsenring:

“A nome della SRM-Rennstrecken-Sachsenring Management GmbH, si conferma che il contratto come organizzatore del Motorrad Grand Prix Deutschland, organizzato al Sachsenring, è stato cancellato da ADAC di Monaco di Baviera dal 2019 con lettera del 2018/05/24.

“Lo SRM desidera chiarire con questo comunicato che ha sempre soddisfatto tutte le condizioni per la realizzazione di un Gran Premio di MotoGP richieste da Dorna Sports, detiene i diritti internazionali del Motomondiale, ed è in grado di continuare in futuro.

“Ciò che non può essere raggiunto sono i requisiti aggiuntivi di ADAC Monaco, che fanno parte del contratto tra SRM e ADAC Monaco.

“I dirigenti SRM, insieme ai loro azionisti e alla regione della Sassonia, desiderano sottolineare che continueranno a lavorare per garantire che il Gran Premio del 2019 e delle stagioni successive possano svolgersi al Sachsenring. A tal fine, inizieremo immediatamente le discussioni con Dorna Sports.

“Il Gran Premio di Germania 2018 non è interessato dalla cancellazione e si svolgerà al Sachsenring dal 13 al 15 luglio.

“Vi chiediamo di comprendere che, per ragioni legali, non possiamo e non vogliamo fornire alcuna informazione sui contenuti contrattuali tra SRM e ADAC Monaco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy