MotoGP: Giacomo Agostini difende Marquez “Valentino ha un po’ esagerato”

MotoGP: Giacomo Agostini difende Marquez “Valentino ha un po’ esagerato”

Il più titolato campione italiano delle due ruote si è espresso a proposito del Gran Premio argentino e del tanto discusso sorpasso di Marquez su Rossi.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

“Queste cose sono sempre successe, sono le gare. Marquez ha sbagliato e ha pagato in gara. Valentino? Non capisco le sue parole, se ha paura che vada a lavorare in banca.” Non va tanto per il sottile Giacomo Agostini, che nel corso di un’intervista realizzata lunedì per Teledeporte ha espresso la sua opinione a proposito del Gran Premio d’Argentina e dell’incidente avvenuto tra Marc Marquez e Valentino Rossi. La leggenda italiana prende le parti dello spagnolo ed è convinto che il pilota Yamaha abbia esagerato nelle sue dichiarazioni.

Vero è che il campione del mondo MotoGP in carica spesso è al limite, come ammette lo stesso Agostini, ma classifica quanto successo come un incidente di gara: “Sono cose che capitavano quando correvo io e che accadono anche oggi. Credo che Marquez fosse un po’ nervoso per il cambio gomme appena prima della partenza, poi gli si è fermata la moto in griglia, in seguito ha ceduto una posizione dopo il contatto con Espargaro. Si trattava di una gara complicata. Marc era più rapido di un secondo rispetto agli altri, se li stava ‘mangiando’ tutti, ma credo potesse aspettare una curva in più per superarli con più facilità e sono sicuro che l’abbia capito, perché è andato subito a chiedere scusa a Valentino.”

“Il problema è nato solo perché si tratta di loro due” ha aggiunto Agostini. “Zarco però ha spinto fuori Pedrosa, protagonista di una caduta molto pericolosa, e nessuno ne parla. Valentino ha colpito Gibernau a Jerez e nessuno ha preso provvedimenti. Tutti i piloti devono capire che queste cose possono succedere. Certo, Marc deve fare più attenzione, ma non è che superi un piloto chiedendogli il permesso.” A chi invoca un inasprimento delle sanzioni, risponde così: “Ha già pagato in gara, visto che non ha guadagnato punti. Molte persone in Italia dicono che dovrebbe saltare due o tre gare, ma non credo sia giusto. Ha già scontato la penalità.”

Ciò che l’ex pilota italiano non ha digerito sono state le parole con cui Rossi ha attaccato Marquez, dicendo che cercava il contatto di proposito. “E’ una sciocchezza, non ha senso” ha detto ‘Ago’. Ancora più tagliente è quando commenta la paura espressa da Valentino nel condividere la pista con il campione MotoGP: “Da tutta la vita corre a 300 km/h e adesso dice che ha paura. Se è così, che vada a lavorare in banca. Ha un po’ esagerato. Al momento la situazione è incandescente, ma spero che alla fine ci si dimentichi di tutto.”

In conclusione, Agostini è convinto che la gara in Argentina non influirà sul comportamento di Marquez nelle prossime gare: “Sono sicuro che farà come sempre, cercherà di vincere e dimostrare che in questo momento è il più forte di tutti.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy