MotoGP: Emorragia di spettatori, al Sachsenring sono preoccupati

MotoGP: Emorragia di spettatori, al Sachsenring sono preoccupati

Rispetto all’edizione 2016 il GP Germania ha perso 47.610 persone. I motivi del crollo

Commenta per primo!
Il gran pubblico del sachsenring edizione 2013

MotoGP, gli organizzatori del Sachsering preoccupati per l’emorragia di spettatori: rispetto all’edizione 2016 il GP di Germania ha perso 47.610 unità.

Lo rivela il sito tedesco www.speedweek.com elencando le affluenze annuali al Sachsering dalla prima edizione sul tracciato attuale, datata 1998. Lo scorso anno si erano registrati nei tre giorni 212.411 spettatori, stavolta invece sono stati 164.801. L’edizione con la massima affluenza è stata il 2011 con 230.133 persone presenti. Dal 2003 è la prima volta che il pubblico del Sachsering scende sotto il muro delle 200.000 unità. Secondo il sito tedesco la perdita per gli organizzatori “sarà a 6 zeri“. (Nella foto d’apertura uno scorcio del pienone 2013.)

L’edizione 2017 è stata avversata dal maltempo, ma anche in passato al Sachsering è piovuto, anche forte. Per cui le motivazioni sono altre, in primis il consistente aumento del prezzo dei biglietti, determinata dall’aumento del contratto Dorna, passato da 3 a 4 milioni di €.  L’altra causa, sempre secondo il sito tedesco, è la povertà del programma. I tedeschi sono un pubblico diverso da quello italiano che va al Mugello o Misano solo per vedere la MotoGP. A loro piacciono anche le gare di contorno, e avere a disposizione un programma di eventi collaterali bello gonfio. Ma la Dorna è restia ad affiancare gare di contorno al “main event”: per esempio è stata cancellata la prova del Mondiale Sidecar dopo che, nel 2014, nella gara del sabato si registrò un incidente mortale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy