MotoGP: Davide Tardozzi “Ducati vuole confermare Dovizioso e Lorenzo”

MotoGP: Davide Tardozzi “Ducati vuole confermare Dovizioso e Lorenzo”

Davide Tardozzi assicura che l’intenzione della squadra è la continuità

di Michel Dubois/paddock-gp.com
16th March 2018, Losail International Circuit, Lusail, Qatar; Qatar Motorcycle Grand Prix, Friday free practice; Davide Tardozzi (Ducati Team) (Photo by Gaetano Piazzolla/Action Plus via Getty Images)
La Ducati continua le trattative per disegnare lo schieramento 2019-2020. Danilo Petrucci non nasconde la sua ambizione di accedere alla squadra ufficiale, mentre Johann Zarco è sua volta uno dei candidati più seri.

Il margine di manovra è ulteriormente diminuito dopo le conferme di Valentino Rossi, Marc Marquez e Maverick Vinales. La marca bolognese non può aspettare troppo a lungo, perchè anche altre squadre si stanno muovendo a caccia dei piloti più veloce.
Davide Tardozzi, team manager della MotoGP, Ducati Corse assicura che a Bologna si sta lavorando dell’estensione dei contratti di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo: “Siamo contenti di entrambi i piloti”, ha detto a Crash.net. “Vedremo cosa accadrà in futuro. Per il momento, non abbiamo discussioni con loro. Tutto va bene e speriamo davvero di dare a Jorge la posizione che merita. “

Lorenzo avrebbe evitato volentieri di saltare dalla sua moto a oltre 160 km/h in Qatar. “Ha avuto  problemi di frenata, con i freni anteriori. Stiamo indagando sull’accaduto con Brembo. Non è un errore di qualcuno. E’ un problema tecnico che stiamo studiando con Brembo. Recentemente, Lorenzo ha avuto diversi problemi tecnici. Se una pompa del carburante decide di smettere di funzionare, può accadere anche nel serbatoio di Doviziono. Il fatto è che Jorge è stato davvero sfortunato. Non possiamo decidere noi quale pompa del carburante smette di funzionare.” La vittoria di Dovizioso in Qatar non ha cancellato l’amarezza per il ritiro di Lorenzo. “Dobbiamo interessarci di chi vince la gara, ma dobbiamo interessarci  un po ‘di più del pilota che ha avuto il problema” assicura Tardozzi.

La vittoria di Dovizioso è stata un gran colpo per aprire il Mondiale, ma Tardozzi ha riconosciuto la qualità della prestazione di Marquez, che ha raccolto un secondo posto dopo l’attacco finale a Dovizioso che ha messo a repentaglio la vittoria Ducati.  “Dovi è preoccupato per Marc perché Losail era una pista più favorevole alla Ducati che alla Honda. Ma Marc era lì. Lui è il campione del mondo e lo ha dimostrato. Tutto il rispetto di Dovi va a Marc perché sa che è lui il pilota  da battere. Penso che Dovi abbia imparato molto l’anno scorso. Dovi sa che alcune gare non si vinceranno, ovviamente. Sono sicuro che sarà uno dei due a vincere questo Mondiale.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy