MotoGP: conferenza stampa Le Mans, tiene banco il mercato

MotoGP: conferenza stampa Le Mans, tiene banco il mercato

Marc Marquez, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Aleix Espargaro, Johann Zarco, Loris Baz ed il neo acquisto Tech 3 Jonas Folger in conferenza stampa alla vigilia del GP di Francia a Le Mans.

Comincia ufficialmente il secondo Gran Premio europeo della stagione, quello che questo weekend avrà luogo sul tracciato francese di Le Mans. Come sempre il giovedì c’è la conferenza stampa che apre il fine settimana di gare: oggi hanno partecipato il leader iridato MotoGP Marc Marquez, Jorge Lorenzo (che proprio ieri ha festeggiato il ventinovesimo compleanno), il fresco vincitore a Jerez Valentino Rossi, il pilota Suzuki Aleix Espargaro, due piloti di casa, ovvero Loris Baz ed il campione in carica Moto2 Johann Zarco, e Jonas Folger, che ha appena firmato un contratto con Yamaha Tech 3 per esordire nella categoria regina nel 2017.

Il primo a rispondere alle domande è Marc Marquez, al comando della classifica piloti in MotoGP: “Come prestazioni stiamo migliorando. Dopo i test post Jerez abbiamo fatto qualche passo avanti, ma devo essere più consistente. Al momento non ho un buon feeling in sella alla RCV ma stiamo lavorando molto per migliorare.” Per quanto riguarda Le Mans, “non sarà un circuito facile, ma mi piace e si adatta molto al mio stile. Dovremo anche capire come funzionano le gomme: nelle scorse gare abbiamo avuto qualche problema all’anteriore, dovremo capire dove migliorare.” Per quanto riguarda le voci su Pedrosa, “Dani è un grande pilota, uno dei più veloci in MotoGP, ed un ottimo compagno di squadra. Sono sicuro che Honda farà di tutto per tenerlo.”

Tocca poi a Jorge Lorenzo, pronto per un nuovo intenso weekend: “Le Mans è un bel circuito per me, l‘anno scorso sono riuscito a tornare sul podio dopo alcune gare difficili nelle precedenti stagioni. Questo è un bel tracciato, che si adatta sia al mio stile che alla Yamaha, quindi contiamo di essere veloci fin da subito.” Per quanto riguarda le gomme, “Michelin sta lavorando molto. Qui ha portato tre tipi diversi di gomme dure e speriamo che così si risolvano i problemi, soprattutto in rettilineo, come abbiamo riscontrato a Jerez.

La parola passa poi Valentino Rossi, che assicura subito che “qui a Le Mans non sarà facile, dovremo essere veloci fin da subito, ma è un tracciato difficile. Dovremo tenere d’occhio anche il tempo, speriamo sia bello come negli ultimi due anni, ma dovremo anche capire come funzionano le gomme.” Parlando poi nello specifico del tracciato, “ci sono brusche frenate e curve difficili, sarà importante avere un buon bilanciamento.” Interrogato poi sulle voci che vogliono Pedrosa o Viñales come futuro compagno di squadra, il Dottore non esprime giudizi: “So che ci sono state molte voci in questi giorni. Movistar vorrebbe un pilota spagnolo, quindi penso che Pedrosa e Vinales siano i piloti su cui si stanno concentrando di più. Dani è molto forte, forse un po’ ‘vecchio’, mentre Maverick è arrivato da poco in MotoGP, è giovane e ha già mostrato cose buone. Per me non ci sarebbero problemi, ho un’ottima relazione con entrambi.”

Tocca poi al pilota Suzuki Aleix Espargaro, che riconosce di aver avuto un “difficile inizio di stagione, soprattutto in Qatar. Nelle gare successive poi siamo migliorati e ci siamo avvicinati molto ai piloti sul podio. Sono contento dei progressi che abbiamo fatto ultimamente, dobbiamo continuare così. Suzuki sta lavorando molto bene. Certo, ancora non siamo in grado di lottare per il podio, ma siamo decisamente più vicini.” Quando gli viene chiesto di un eventuale rinnovo, “non ho ancora parlato con il team, è presto.”

Si passa poi a Loriz Baz, unico pilota francese presente nella categoria regina del Motomondiale, che spera di ottenere un buon risultato davanti al suo pubblico. “Abbiamo avuto alcuni problemi a inizio stagione” ha esordito il pilota numero 76, “ma siamo migliorati in Argentina e Texas. Ci è mancata un po’ di fortuna: c’è stato un incidente alla curva 6 proprio all’inizio della gara e mi sono trovato ultimo. Stiamo svolgendo però un buon lavoro con il team e Hector [Barbera] ha dimostrato che possiamo lottare per le prime otto posizioni in ogni weekend. Spero di ottenere un buon risultato qui.”

È il turno poi di Johann Zarco, molto concentrato sulla stagione in corso: “C’è sempre molta competizione in Moto2 e non mi spiace disputare un altro anno in questa categoria perché sto imparando molto. Se ti trovi in situazioni difficili impari di più e per me questa è una bella esperienza. Io continuo a lavorare duramente per migliorare e diventare nuovamente campione del mondo.” Per quanto riguarda il mercato piloti, “avevo l’opportunità l’anno scorso di passare in MotoGP, ma ho preferito rimanere per un’altra stagione in questa categoria. Vorrei fare il passaggio di categoria l’anno prossimo, ma con il titolo.”

Si chiude il giro di domande con Jonas Folger, come detto fresco di contratto con Tech 3: “Sono davvero emozionato per l’anno prossimo. Come per tutti i piloti, è un sogno arrivare in MotoGP. Ringrazio Yamaha e Tech3 che hanno fiducia in me e hanno deciso di darmi questa opportunità. Sono davvero contento e ora posso concentrarmi serenamente su questa stagione in Moto2.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy