MotoGP Catalunya Rossi “Rimediato il Mugello, due settimane dopo”

MotoGP Catalunya Rossi “Rimediato il Mugello, due settimane dopo”

Con la vittoria Valentino ritrova serenità e torna in corsa per il Mondiale. “La prima decima è a posto…”

Commenta per primo!

Sono riuscito a sbloccare la prima decima, adesso vediamo...” Già, Valentino Rossi ritrova serenità e sorriso,  festeggia il decimo successo al Montmelò e può tornare a pensare al decimo Mondiale che sembrava sfumato nella gran fumata del motore rotto al Mugello.

Dopo il Mugello ero molto triste, avevo apparecchiato una gran gara ed ero molto triste per aver deluso tutta quella gente. L’unica cosa da fare era provare a farlo qua.”

Missione compiuta! Rossi festeggia la vittoria 114 nel Motomondiale e avvicina ulteriormente il record dei 122 successi di Giacomo Agostini. Da qui a fine 2018 si potrebbe fare. L’emozione più forte, aldilà del successo, è stata la stretta di mano con il “nemico” Marc Marquez.

“Stanotte avevo pensato che facciamo una cosa pericolosa, per cui  dobbiamo essere tranquilli e concentrati. La stretta di mano  era la cosa più pericolosa da fare.

La chiave è stata il warm up. “Abbiamo cambiato bilanciamento dei pesi, volevamo una moto che curvasse meglio, era importante nell’ultimo pezzo. Eravamo andati molto forte ma restava il problema delle gomme dure.  Il finale è stato tosto, ho avuto paura che mi battesse, in alcuni punti della pista ero più veloce. E’ andata bene”.

Alla fine la pista modificata “da qualcuno che ha interesse” non è stata così male…  “La pista? Non lo so, avrei dovuto andare alla safety commission.  Ho provato a mettere a punto la moto per questa piccola parte finale. “

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy