MotoGP Casey Stoner in pista da solo a Losail

MotoGP Casey Stoner in pista da solo a Losail

Lo special tester impegnato nei due giorni di collaudo con Ducati Corse. Si gira fino alle 20 italiane, lo stesso orario del GP

1 Commento

Tornati a casa i “regulars” della MotoGP a Losail tocca a Casey Stoner. Il primo dei due giorni di collaudi con Ducati Corse ha preso il via alle 14 e si è concluso ben prima delle 20 (italiane) causa pioggia.

E’ significativo che la Ducati faccia girare l’australiano in notturna, con finale della sessione nello stesso identico orario del GP: evidentemente non è solo un test sviluppo di nuovi componenti, ma la prova generale del gran rientro di Stoner in MotoGP. E i tecnici vogliono disporre di dati quanto più omologhi a quelli raccolti nel week end di gara. Ma il meteo ci ha messo lo zampino e anche per la seconda giornata le previsioni sono negative.

Stoner è partito con la GP15 che ha già utilizzato nella precedente uscita in Malesia, ad inizio febbraio, quando era  andato più forte degli ufficiali Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, che pure avevano la nuova Desmosedici. Poi ha saggiato brevemente la Desmosedici.

Stoner sarebbe  candidato a correre al posto dell’infortunato  Danilo Petrucci  i due prossimi GP in Argentina (3 aprile) e Texas (10 aprile), ma ancora non ha sciolto il dubbio. “Decide Casey, se vuole corre” ha fatto sapere il direttore sportivo Paolo Ciabatti. Altrimenti la Ducati ripiegherà sull’altro collaudatore Michele Pirro.

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. isiah72 - 2 anni fa

    Purtroppo credo abbia già fatto capire di non avere alcuna intenzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy